Menu
 

Sindaco e Maresciallo dei Vigili Urbani ai ferri corti, opposizione chiede consiglio comunale urgente

Palazzo Badiale altoDiscussione accesa a Palazzo Badiale, sede del municipio di San Marco in Lamis. Il faccia a faccia è a tre, tra il Sindaco, il Maresciallo dei Vigili Urbani e il Segretario generale del comune, il dott. Federico Fiorentino (il quale, venerdì scorso, si sarebbe dimesso in tutto o in parte dagli incarichi che ricopre). A raccontarla nero su bianco sono i consiglieri che siedono nei banchi dell’opposizione cittadina: i quattro esponenti di “San Marco nel cuore”, ossia Pasquale Spagnoli, sfidante principale del sindaco Merla alle passate amministrative, Nicola Potenza, Antonietta Siciliano, Michele Ruggieri e il portavoce del Movimento 5 Stelle Leonardo Coco, anche lui aspirante sindaco durante le elezioni del 2016.

“Ci sono giunte segnalazioni riguardo ad un fatto, grave e sconcertante, verificatosi la mattina del 7 settembre u.s. presso la Casa Comunale del Palazzo Badiale”. Inizia così la missiva indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale (e inviata per conoscenza al neo prefetto di Foggia Massimo Mariani) con la quale i consiglieri di minoranza “chiedono la convocazione urgente del Consiglio Comunale per discutere e deliberare” sull’accaduto (vedi allegato).

“Il sindaco – a dire dell’opposizione - dopo aver emesso una ordinanza in materia di commercio ambulante su suolo pubblico, contrariato dal fatto che il Maresciallo dei Vigili Urbani, Marco Fino, si prodigava per farla rispettare, lo aggrediva verbalmente; nella stessa circostanza redarguiva lo stesso maresciallo reo di aver salutato il Deputato della Repubblica Italiana, avversario politico dell’attuale amministrazione; tanto bastava per non essere meritevole di mantenere i gradi. L’aggressione, le intemperanze e la manifesta escandescenza del sindaco è proseguita dinanzi al Segretario Generale, energicamente invitato a preparare gli atti per punire e degradare il maresciallo”.

“Riteniamo che il comportamento tenuto dal sindaco sia da stigmatizzare; nel contempo, specie in questi particolari momenti del vissuto sammarchese, riteniamo che vada dimostrata stima, solidarietà e apprezzamento al maresciallo per il suo onesto e diuturno impegno lavorativo”.

Da qui la richiesta di convocazione urgente del Consiglio Comunale con all’ordine del giorno la presunta aggressione al maresciallo Fino.

cc fino

Torna in alto
Best gambling websites website