Menu
 

San Marco in Lamis, il bosco trasformato in discarica... di frutta e verdura | foto

5Lo denuncia il Gruppo Running & Nordic Walking "Senza Cemento"

La solita passeggiata domenicale di un gruppo appassionato di trekking, si è trasformata in una gita in mezzo ai rifiuti. Rifiuti di ogni genere e di tutte le dimensioni, abbandonati ovunque nell’immenso polmone verde del Bosco “Difesa” di San Matteo, in pieno Parco Nazionale del Gargano e a due passi dal centro abitato di San Marco in Lamis.

Però questa volta non si tratta dei soliti pneumatici o dei sacchetti della spazzatura abbandonati in ordine sparso, ma di una distesa di frutta e verdura che, forse andata a male, è stata sparsa in ogni dove lasciata a marcire nel sottobosco. Poco male, potrebbe eccepire il solito avvocato di turno (si tratta pur sempre di materiale organico e come tale prima o poi andrà in decomposizione), ma l’autore della bravata (probabilmente un ambulante, pure abusivo) insieme agli ortaggi ha abbandonato decine e decine di cassette di plastica.

Continuando la passeggiata, invece, qualcun altro si è trovato davanti a sé una scena altrettanto aberrante: un parabrezza di un'auto lasciato in bella mostra sul tronco di un albero.

E pensare che un patrimonio del genere andrebbe tutelato, sorvegliato e valorizzato in altra maniera. Ma spendere altre parole è del tutto inutile: “A lavare la testa all’asino si perde tempo, acqua e sapone”.

 

Torna in alto
Best gambling websites website