Menu
 

Carta Identità Elettronica, il Comune di San Giovanni Rotondo attiva il servizio

carta-didentità elettronica

Sei giorni lavorativi per ottenere il nuovo documento che può essere richiesto al costo di € 22,00.

Dall’1 di giugno, presso l’ufficio Anagrafe del Comune in via Michele D’Apolito n.47, è stato attivato il servizio per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica (CIE). Si tratta di un documento che oltre a consentire la circolazione in tutti i paesi dell’Unione Europea e in quelli aderenti al Trattato di Schengen, contiene livelli di sicurezza maggiori rispetto al precedente documento d’identità. Tra l’altro la nuova Carta d’identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) che garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni.

LA CIE può essere richiesta al costo di € 22,00 (€ 16,79 + € 5,21 diritti fissi di segreteria) recandosi allo sportello dedicato presso l’Ufficio Anagrafe del Comune, secondo l’orario di apertura dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e il giovedì dalle 16.30 alle 18.00 (tel.0882.415153). «Per questioni organizzative e tempi lavorativi abbiamo dovuto limitare la richiesta della nuova carta d’identità a 15 utenti al giorno, mentre per la consegna occorrono sei giorni lavorativi, per cui invito i cittadini a calcolare bene i tempi di domanda e ritiro per evitare spiacevoli equivoci, tra l’altro il nuovo documento di identità non verrà più rilasciato direttamente dal Comune ma sarà spedito dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato all’indirizzo indicato dal cittadino», evidenzia il responsabile del servizio Luigi Nardella. La validità del documento varia a seconda della fascia di età. Da 0 a 3 anni il documento ha validità 3 anni. Da 3 a 18 anni la validità è di 5 anni. Da 18 anni in poi il documento avrà validità decennale.

San Giovanni Rotondo è tra i 179 Comuni della Puglia che hanno attivato il servizio e che, secondo i dati di diffusione del progetto nazionale, dovrà andare a regime entro il 2018.

«Abbiamo attivato un servizio di sicuro interesse e sicurezza per il cittadino. Sarà più maneggevole e pratico e permetterà di accedere a una serie di servizi che aumenteranno le possibilità di dialogo tra pubblica amministrazione e cittadini. Contiamo di incrementare il servizio secondo possibilità di personale e di opportunità organizzative degli uffici comunali, tutto nell’ottica di garantire efficienza alla macchina amministrativa e superare eventualità difficoltà di erogazione del servizio», sottolinea il sindaco Costanzo Cascavilla.

Per modalità sulla richiesta della nuova Carta d’Identità Elettronica e info sulla documentazione necessaria si rimanda al sito del Comune www.comune.sangiovannitorondo.fg.it

Torna in alto
Best gambling websites website