Menu
 

Commercio, Alessio Villani: «Finanziato il DUC»

Il 5/06/2017 il Comune di San Marco in Lamis ha sottoscritto il protocollo di intesa con la Regione Puglia per l’attuazione di un progetto di valorizzazione commerciale in armonia del R.R. 15/07/2011 n. 15 “I Distretti Urbani del Commercio”.

La L.R: 24/2015 “Codice del Commercio”, tra le altre cose, definisce gli strumenti di promozione del commercio e prevede la formazione di Distretti Urbani del Commercio.

È nostro interesse attuare un programma di sviluppo dell’attrattività commerciale e turistica per la valorizzazione del commercio attraverso il marketing territoriale, la promozione del territorio e delle nostre eccellenze turistiche ed eno-gastronomiche. Lo sviluppo dell’attrattività commerciale passa attraverso proposte progettuali strategiche che favoriscano la ripresa degli investimenti e dei consumi, qualifichino le aree urbane, evitino l’impoverimento della rete commerciale di prossimità.

Con Delibera di Giunta Comunale n. 112 del 27/10/2017 questa amministrazione ha approvato l’Accordo di Distretto diffuso del Commercio e la Costituzione dell’Associazione di distretto assieme al Comune di Monte Sant’Angelo. Successivamente ha sottoscritto l’accordo territoriale assieme a Confcommercio Imprese per l’Italia – Puglia e Confesercenti Puglia e il 23 u.s. ha candidato l’iniziativa presso la Regione Puglia.

A seguito dell’istruttoria di merito, la Regione, in data 30/11 ha comunicato l’ammissibilità del progetto per l’importo complessivo pari a euro 69999,40 richiesto nella domanda di ammissione.

Queste risorse economiche saranno impiegante nell’assistenza per la definizione del programma di distretto e del piano di attività; nella formazione diretta alle imprese per la diffusione delle attività di distretto; nella organizzazione di eventi ed incontri.  Questo finanziamento apre ora una immediata fase procedurale. Entro trenta giorni si dovrà provvedere all’approvazione, da parte del consiglio comunale, degli atti necessari alla costituzione, dell’Organismo Autonomo di Gestione per l’associazione del DUC costituita dal Comune di San Marco in Lamis e Monte Sant’Angelo, da Confcommercio e Confesercenti.

Poi si entrerà nel vivo del progetto, in fase più concreta e operativa della programmazione e di avvio delle attività che avrà a che fare con il tessuto economico cittadino. Il DUC è un importante strumento strategico per il commercio ma soprattutto per la città e sin dal primo momento di insediamento dell’amministrazione Merla è stato una promessa e un impegno concreto che abbiamo assunto con l’obiettivo di riqualificare il commercio, potenziare i servizi al cittadino e rafforzare l’attrattività turistica, facendo sistema con le imprese locali.

Il DUC è, infatti, una occasione irripetibile e di rilancio delle aree commerciali di San Marco, è un obiettivo ambizioso di rilancio della città che passa dal comparto turistico, commerciale ed artigianale in cui crediamo ed oggi vediamo profilarsi la concreta attuazione.

È importante precisare inoltre che il comune di San Marco, attualmente dichiarato dissestato, non garantirà la quota associativa prevista per la partecipazione all’Organismo Autonomo di Gestione fino a quando questo status persisterà.

Non va altresì sottaciuto che il comune è privo di Regolamento comunale del Commercio in ottemperanza alla citata legge regionale 24/2015, infatti l’ultimo documento utile e comunque non più efficace risale al 28/09/1995.

Ebbene, nonostante le diverse ed avverse difficoltà, abbiamo avviato, come da formale impegno assunto coi cittadini e quindi coi commercianti, anche questa ulteriore fase di stravolgimento: entro l'anno avvieremo assieme ai commercianti, i cittadini e quanti altri vorranno prenderne parte, la fase di adozione e osservazione del “Documento strategico del Commercio del Comune di San Marco in Lamis”, attualmente in fase di redazione da parte della Confcommercio di Foggia.

Esortiamo ancora una volta i cittadini, i commercianti tutti, anche quelli che pur sapendo si lamentano e non hanno il coraggio di firmarsi, a costituirsi in associazione e individuare dei rappresentanti da delegare alla partecipazione delle riunioni nonché a far parte dell’Organismo Autonomo di Gestione.

San Marco vive un compromesso periodo socio-economico. A San Marco da tempo, come tante famiglie, sono emigrate anche le regole; a San Marco non c’è più il rispetto per le istituzioni; a San Marco ognuno fa quello che ritiene più opportuno perché sa che non sono garantiti i controlli, motivo per cui nessuno di noi può assurgere a paladino o salvatore della patria puntando il dito, a maggior ragione i soliti spettatori indiscussi, magari sono i primi trasgressori, soprattutto nei confronti di chi oggi, nonostante tutte le risapute difficoltà, lavora in silenzio per invertire la rotta e ridare dignità ad un sistema che tende allo zero, ma dal negativo!!!

Alessio VILLANI – Assessore Commercio e Attività Produttive
Grazia MOSSUTO – Consigliere Comunale con delega al Commercio e Attività Produttive

Torna in alto
Best gambling websites website