Menu
 

Rignano, soddisfazione per l’adozione definitiva del Piano di Rigenerazione Urbana

DPRUFineGiunta

È scoccato l’ultimo round per il Piano intercomunale di rigenerazione urbana, a Rignano Garganico. Lo stesso, come risaputo, interessa anche i centri viciniori di San Marco in Lamis e di San Giovanni Rotondo.

Leggi tutto...

La specie imprevista n.390: Don Vasco

Vasco-Rossi-e-don-Luigi-Ciotti-2

“… e poi l'umanità è il miracolo: siamo noi uomini il miracolo di questa natura che era inerte e che ad un certo punto ha cominciato ad essere viva e addirittura autocosciente. Siamo noi che creiamo il mondo, non abbiamo bisogno di un dio che ha creato il mondo. Io sono darwiniano: credo che sia stato il caso a creare la vita...".

Leggi tutto...

Il sammarchese Tonino Daniele tra i relatori al Corso formativo pro avvocati, a Foggia

Tonino Daniele 3Come accade per tutte le altre libere professioni, anche gli avvocati del foro di Foggia e provincia tornano di tanto in tanto a scuola per essere costantemente preparati ed aggiornati nella loro materia. 

Leggi tutto...

La specie imprevista n.389: “Signuri Patri chi vinisti a fari? Signora figghia vi vegnu ammazzari”

10185345“Sacra Catholica Real Maestà, don Cesare Lanza, conte di Mussomeli, fa intendere a Vostra Maestà come essendo andato al castello di Carini a videre la baronessa di Carini, sua figlia, come era suo costume, trovò il barone di Carini, suo genero, molto alterato perchè avia trovato in mismo istante nella sua camera Ludovico Vernagallo suo innamorato con la detta baronessa…”

Leggi tutto...

La specie imprevista n. 387: Quando la vita moderna era nel passato

22405802 1477823312287468 4308711579854013972 nRicordate quella famosa pubblicità dove si vede l’attore Ernesto Calindri seduto ad un tavolo a bere in mezzo ad una strada, leggendo il giornale, e intorno decine di macchine che lo evitano per poco? Ecco, quello era il logorio della vita modera: lo sfrecciare delle macchine, e il liquore bevuto  dall’attore era l’antidoto!!

Leggi tutto...

La specie imprevista n.386: Conclave sempre aperto

vento-cardinali

C’è un italiano, un guineano e un filippino. Sembra l’inizio della classica barzelletta, ma non lo è. È invece la griglia di partenza per scegliere il prossimo papa che succederà a Bergoglio. In pratica, il Conclave è già aperto. Come quando si dice i giochi sono (quasi) fatti. E puntate dell’ultima ora non si possono accettare.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Best gambling websites website