Moria di piccioni a Palazzo Badiale, Legambiente: «Avvelenamento, epidemia o altro?»

“Sono decine gli esemplari di piccione che da alcuni giorni sono stati trovati morti o agonizzanti alle spalle di Palazzo Babiale (sede del Municipio, ndr) e in Via San Giuseppe, a San Marco in Lamis”. Lo denuncia su Facebook il circolo Legambiente della cittadina garganica.

In via cautelativa , non conoscendo ancora le cause che hanno provocato il decesso degli uccelli, il Circolo Legambiente La Difesa ha avvisato l’ufficio veterinario della Asl. Attraverso specifici esami sarà possibile verificare il motivo del decesso. Alcuni accertamenti eseguiti in altre città hanno stabilito che la moria era stata determinata da una malattia virale che aveva colpito i volatili, dovuta a una infestazione determinata da parassiti e funghi. Invitiamo nel frattempo i cittadini e soprattutto i bambini a non toccare le carcasse che dovessero eventualmente notare, e a contattare invece gli uffici comunali competenti e la Asl per il loro recupero e per gli accertamenti del caso. Polizia municipale 0882 833975 – Servizio veterinario ASL 0882 834757.