Cera: “Si faccia un passo indietro sul taglio dei laboratori analisi”

Print Friendly, PDF & Email

Nota del Presidente del Gruppo dei Popolari in Regione Puglia, Napoleone Cera

“La giunta regionale soprassieda alla chiusura di alcuni laboratori d’analisi. Dal 1 gennaio è prevista la chiusura delle strutture con inevitabili disagi per gli utenti. E’ vero che continueranno a esserci i punti prelievi, ma si finirà per intasare i laboratori previsti, con inevitabili ripercussioni sugli utenti. Inoltre, non è ipotizzabile pensare a un prelievo fatto a Vieste o Peschici e un’analisi a San Severo o Foggia. Tra l’altro il trasporto del sangue, tra strutture distanti tra loro, potrebbe pregiudicare la integrità del campione e avere conseguenze sull’attendibilità del referto. La preventivata organizzazione sul territorio porterà anche al trasferimento di numerosi tecnici di laboratorio. La politica dei tagli orizzontali può portare benefici nel breve periodo, ma gravi scompensi nel medio e lungo periodo. Perché i risparmi possono trasformarsi in disagi, soprattutto per i cittadini. Per questo è meglio riflettere e agire secondo esigenze economiche e miglioramento dei servizi per i cittadini”.