La San Marco che vorremmo…

Print Friendly, PDF & Email

Tutto nacque “int la Padula”. Noi abbiamo un minimo di DNA che ha mosso i primi passi in quella via. Dove una volta c’erano tantissimi pozzi, così come le cisterne si trovavano in tutte la case del centro storico del nostro paese. L’acqua che era presente in quel posto, ha idealmente dato vita a tutti i sammarchesi.

E inizierà dalla Padula, la storia della commedia di quest’anno della Compagnia Teatrale “Li voce de Jinte”, intitolata: “Vurria che chiuvessene maccarune”. Un titolo pieno di rabbia, malinconia, speranza e soprattutto è un’invocazione quasi miracolosa: vogliamo la San Marco di una volta!!!

Dalla Padula si snoderà una storia che avrà tre quadri scenici, uniti da un unico filo conduttore fino ad arrivare agli anni ’80. Una commedia “con tanta nostalgia”: oltre al centro storico, un’altra location sarà Corso Matteotti (a mez la chiazza), dove fino ad alcuni anni fa c’era l’anima dei sammarchesi. Era lì che c’erano i bar più vitali di San Marco, dove si organizzavano i tornei cittadini di calcio.

Ed era lì che iniziavano ad intrecciarsi le prime storie d’amore, mentre le mamme aspettavano le figlie “alli ped la strada” quando rincasavano. E sempre in Corso Matteotti si svolgeva la vita politica dei tanti partiti soprattutto durante la campagna elettorale.

E poi la musica, la colonna sonora di una vita per tanti giovani degli anni ’70 e ’80. Tanti anni fa per ascoltare una canzone bisognava ingegnarsi,   se non si potevano acquistare i dischi, non diciamo come, altrimenti sveleremmo troppo di questa commedia.

Vi aspettiamo numerosi come sempre, per non dimenticare chi siamo noi sammarchesi, delle nostre intuizioni, della nostra cultura, della nostra vitalità, e di come quello che avevamo un tempo, piano piano sta  scomparendo. Sperando che da un momento all’altro… chiovene maccarune. Solo così potremmo riprenderci quello che abbiamo perso…

Dal 26 al 30 Dicembre 2018 presso Teatro del Giannone ore 20,30

Prevendite: dal 26 al 28 bar la Rotonda  –   29 e 30 bar Gentile

Mario Ciro Ciavarella Aurelio