Primarie San Giovanni Rotondo, le buone sensazioni di Mimmo Longo di Forza Italia

Print Friendly, PDF & Email

“La gente ha recepito il mio messaggio”

“Sono molto fiducioso per le primarie di domenica. Sto avendo riscontri positivi dall’elettorato che mi fa ben sperare nel fatto che la gente di San Giovanni Rotondo abbia finalmente capito da chi farsi rappresentare in futuro. Infatti non escludo sorprese dalle urne. Avverto nella gente una buona predisposizione nei miei confronti. Ho la netta convinzione che abbia recepito in toto il mio messaggio legato alla realizzazione di un programma amministrativo basato su fatti realizzabili e quindi concreti. La gente è stanca di chi promette la luna, di voli pindarici, di programma da libro dei sogni. E’ più di una sensazione la mia. E non soltanto mia, credo. Per cui non nascondo di confidare molto nella saggezza e nella lungimiranza dei miei concittadini, i quali sapranno ben scegliere nel segreto dell’urna”.

Pensieri e considerazioni in ordine sparso di Mimmo Longo, a meno di 48 ore dalle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrodestra a San Giovanni Rotondo. Longo di dice ampiamente fiducioso sul risultato finale: “E’ più di una sensazione” ripete. In lizza –come si ricorderà- ci sono oltre a Longo, Giuseppe Mangiacotti (Udc), Mauro Cappucci (Lega con Salvini) e Nunzia Canistro (Direzione Italia). Si vota dalle ore 8,00 alle ore 22,00 presso la palestra della scuola magistrale, trasversa Cavallotti.

Francesco Trotta