Santuario di San Matteo, domenica l’attesa “Notte della Colomba”

Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito del programma “Quaresima & Pasqua 2019 a San Matteo” il Coro polifonico “TE DEUM LAUDAMUS”, diretto dal Mº Antonio Claudio Bonfitto si esibirà nel Concerto di Pasqua intitolato “LA NOTTE DELLA COLOMBA”. Domenica 14 Aprile 2019, ore 20:00. Nella Chiesa del Santuario di San Matteo a San Marco in Lamis (FG).

IL CORO. Il coro polifonico “Te Deum Laudamus”, fondato e diretto dal M° Antonio Claudio Bonfitto, nasce nel 2003 come sezione polifonica del coro di musica gregoriana del Santuario di S. Matteo di S. Marco in Lamis e si costituisce ufficialmente in Associazione nel 2010. Svolge attività di animazione liturgica in diversi Santuari e attività concertistica, anche in collaborazione con diverse orchestre, con le quali ha allo attivo numerosi concerti in diverse città della Provincia e di fuori Regione; da ricordare in particolare il Concerto di Pasqua 2014, tenuto nella Chiesa di S. Maria Maggiore ad Assisi e la messa cantata nella Basilica Superiore sempre ad Assisi; il concerto Mariano e la messa solenne tenuti nella Santa Casa della Basilica di Loreto a settembre, e la Messa solenne cantata nel Santuario della Madonna di Pompei. Nel 2011 ha ricevuto il riconoscimento ufficiale di “Gruppo di Musica di interesse nazionale” in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. 

IL CONCERTO. Il Concerto di Pasqua “LA NOTTE DELLA COLOMBA” è un percorso musicale attraverso i momenti più importanti della settimana Santa (Domenica delle Palme, Giovedì e Venerdì Santo, Sabato e Pasqua di Resurrezione). Il repertorio proposto vuole essere non solo oggetto di esibizione musicale ma opera di approfondimento e consapevolezza religiosa attraverso le tappe fondamentali della passione, morte e risurrezione di Gesù Cristo nostra pace.

IL PROGRAMMA

Gregoriano / T.L. de Victoria «Pueri Hebraeorum»

W.A. Mozart «Tantum Ergo Sacramentum» 

Gregoriano / Dalitz «Ubi caritas et amor» 

  1. Puccini «Vexilla Regis»
  2. van Berchem «O Jesu Christe» 
  3. A. Ingegneri «Tristis est anima mea»
  4. d’Astorga «Stabat Mater», «Eja Mater fon amoris», «Sancta Mater», «Virgo Virginum»
  5. Anerio «Alleluia, Christus surrexit»
  6. Meyer Lutz «Jubilate Deo» 

GLI INTERPRETI

SOPRANI: Loredana Martino, Emanuela Tardio, Angela Daniele, Rachele Bonfitto, Raffaella Nardella, Annapaola Gualano, Tonia De Cata, Rosa Mercaldi, Mariagrazia Faggianelli

CONTRALTI: Maria Soccio, Antonia Coco, Anna Tancredi, Giovanna Leggieri, Mariapia Franco, Carmela La Piscopia, Mery Perta

TENORI: Nazario Saracino, Michelino Aucello, Raffaele La Porta, Enzo Martino, Sebastiano Ianzano 

BASSI: Maurizio D’Alessandro, Pietro Daniele, Nicola Bonfitto, Luigi Pennisi, Pio Michele Galante

ORGANO: Raffaele Circelli 

SOPRANO SOLISTA: Loredana Martino 

DIRETTORE: Mº Antonio Claudio Bonfitto