Un sentiero dedicato a Piergiorgio Frassati

Print Friendly, PDF & Email

A San Marco in Lamis, martedì 16 Aprile.

Il sentiero che da Borgo Celano porta in alto fino alla cima di Monte Celano, quasi 1000 m di altezza, con la maestosa croce che domina la città di S. Marco in Lamis, ma anche buona parte del Tavoliere fino all’entroterra barese, sarà intitolato a Piergiorgio Frassati, il santo dei giovani. Un santo che amava le montagne. L’Amministrazione comunale, su sollecitazione dell’Azione Cattolica della città, ha voluto in questo modo dedicare un sentiero che da sempre è luogo di preghiera spontanea con la pia pratica della Via crucis al Santo torinese. L’occasione è data anche dall’intenso lavoro della Pastorale giovanile della città a conclusione del Sinodo dei giovani e della consegna da parte di Papa Francesco dell’Esortazione apostolica dedicata ai giovani, Cristo Vive.

Una intensa vita spirituale, la dedizione senza riserve per i poveri, l’amore per la famiglia e per gli amici, l’allegria, la scelta di impegnarsi in politica per il bene del Paese, la passione per l’associazionismo: Pier Giorgio ha saputo vivere in modo straordinario la sua capacità di amare. La figura di Piergiorgio Frassati viene messa a testimonianza anche per tutti i giovani della città.

La cerimonia di intitolazione del Sentiero ci sarà martedì 16 aprile alle ore 17.00. Alle ore 17.30 invece ci sarà la Via Crucis animata dai giovani. (Antonio DANIELE)