Arriva da San Giovanni Rotondo il minipresidente nazionale della Federparchi

Print Friendly, PDF & Email

Parco Nazionale del Gargano sugli scudi. Da Pecorelli (Vieste) a Godonou (San Giovanni Rotondo) la fascia verde di minipresidente dei parchi resta sul Gargano che bissa il successo. A Gaeta la cerimonia

Ha 12 anni, è originario del Benin (ufficialmente Repubblica del Benin è uno Stato dell’Africa occidentale che confina a ovest con il Togo, a est con la Nigeria e a nord con Burkina Faso e Niger), vive a San Giovanni Rotondo ed il suo nome è Gedeon Godonou: è in sintesi il ritratto del neo minipresidente nazionale della Federparchi Europarc Italia.

La sua elezione è avvenuta a Gaeta durante la serata conclusiva del XIX Convegno Nazionale dei Minisindaci dei Parchi Naturali d’Italia, e ieri Gadeon ha festeggiato presso la sua scuola alla presenza dei vertici del Parco Nazionale del Gargano. Il ragazzo, già mini sindaco di San Giovanni Rotondo, da quattro anni vive nella città di san Pio, dove frequenta la seconda A dell’I.C. “Pascoli-Forgione”. Da sottolineare che il Gargano festeggia per il secondo anno consecutivo la elezione del minipresidente: l’anno scorso Vieste e quest’anno San Giovanni Rotondo. Gedeon è arrivato in Italia dallo Stato del Benin quattro anni fa. Oggi il suo processo di integrazione si è così perfezionato da sentirsi garganico al 100 per cento. Lo dimostra il fatto che è addirittura entrato a far parte di un gruppo folk di San Giovanni Rotondo dove canta e balla perfettamente la tarantella.

Il dodicenne Gedeon Godonou è stato eletto al termine del XIX convegno nazionale dei minisindaci dei Parchi d’Italia, nell’ambito del progetto “Coloriamo il nostro futuro” svoltosi a Gaeta. Quest’anno il tema trattato dal convegno era “l’ambiente nella Costituzione Italiana tra presente e futuro”. Momenti di socializzazione tra i mini-sindaci delle scuole dei Parchi hanno animato le fasi precedenti della elezione finale. Resta quindi sul Gargano la fascia verde passata da Francesco Pecorelli di Vieste (eletto l’anno scorso a Bibbiena in Toscana) a Gedeon Godonou di San Giovanni Rotondo, eletto a Gaeta, in Campania. L’idea di questo convegno “Coloriamo il futuro” nasce nel 2000 e in occasione del ventennale dell’anno prossimo è stato annunciato che il convegno sarà svolto presso i comuni del Parco delle Madonie (Parco naturale regionale previsto nel 1981 e istituito il 9 novembre del 1989, comprende quindici comuni della città metropolitana di Palermo in Sicilia).

Francesco Trotta