Il nostro Matteo Nardella, tra i protagonisti della doppia rassegna internazionale “Mirror-Face to Face Italia-Portogallo”

Print Friendly, PDF & Email

Tra i trenta artisti italiani selezionati per la rassegna internazionale “Mirror – Face to Face Italia – Portogallo” è presente Matteo Nardella, giovane sammarchese, che nel corso della sua storia artistica si è sempre confrontato con realtà nazionali e internazionali ottenendo riscontro e giudizi unanimi, testimoniati dai numerosi riconoscimenti.

Dopo l’inaugurazione della mostra in Portogallo dell’8 giugno il giovane artista sarà presente anche a quella in Italia di sabato 15 giugno presso Villa Caldogno (VI) promossa dal Club for Unesco di Vicenza che continua la sua opera di scandaglio nel mare della grafica d’arte contemporanea e che propone, per questa quarta edizione,  una selezione di opere di artisti italiani e portoghesi. Le tre esposizioni precedenti hanno affiancato quelli di casa nostra, artisti della Macedonia, dell’Estonia e del Cile. Questa è la volta, dunque, del Portogallo.

In questa edizione di Mirror – Face to face, sono messi allo specchio circa sessanta artisti, tra portoghesi e italiani, e sono stati invitati a proporre al pubblico la propria opera favorendo il confronto sulla stampa d’arte attraverso temi, tecniche, prospettive interpretative differenti.

Lo specchio è la porta di passaggio tra mondo reale e immaginario, contrapposizione tra occhio e sguardo, esteriorità e interiorità, oscillazione tra il vedere (riflettere) e il comprendere (far riflettere), lo specchio svela ciò che è oltre la dimensione figurativa rappresentata nel quadro, dilatando lo spazio e offrendo allo spettatore sdoppiamenti percettivi.

La mostra curata da Valeria Bertesina, ideatrice del progetto (curatrice della Biennale Internazionale Di Carta/Papermade di Schio, Vicenza), mentre la mostra portoghese è curata da Nuno Canelas (ideatore e curatore della Biennale Internazionale di Grafica di Douro).

Il Club for UNESCO di Vicenza e l’organizzazione del Museo di Douro, con il supporto di altri Enti e Istituzioni, in primis Qu.Bi Gallery di Vicenza e il Liceo Artistico Statale A. Canova, sono i riferimenti organizzativi, rispettivamente per l’Italia e il Portogallo.

Mirror – Face to face persegue le indicazioni della Convenzione UNESCO 2005 sulla Diversità delle Espressioni Culturali e la Convenzione del Consiglio d’Europa sul Valore dal Patrimonio Culturale per la Società.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo edito da Nerocromo di Caosfera Edizioni.

ESPOSIZIONE ITALIANA

Villa Caldogno, seminterrato – Via Zanella, 3 – CALDOGNO (VI)

Dal 15 giugno al 14 luglio 2019

ESPOSIZIONE PORTOGHESE

Museo di Douro (Peso da Règua)

Dal 8 giugno al 14 luglio 2019.

L’opera selezionata di Matteo NARDELLA
I partner della manifestazione