VIDEO – FOTO | “Una Puglia a sorpresa a Zurigo”, c’è anche San Marco in Lamis

Print Friendly, PDF & Email

“Una Puglia a sorpresa a Zurigo” è il nome dato al primo passo di una azione di promozione territoriale che vede coinvolti comuni dei monti Dauni e del Gargano, mosso nella prestigiosa sede del liceo Freudenberg di Zurigo in occasione della celebrazione della festa della Repubblica Italiana organizzata dal Consolato Generale d’Italia. Una delegazione di sindaci e amministratori di undici comuni (Accadia, Sant’Agata di Puglia, Orsara, Troia, Monteleone, Peschici, Bovino, Ascoli Satriano, Rocchetta Sant’Antonio insieme ai DUC di Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis) guidata dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, ha animato la manifestazione che si è tenuta lo scorso 28 marzo a Zurigo alla presenza del consigliere nazionale svizzero Angelo Barrile e oltre duecentocinquanta invitati che hanno potuto conoscere una Puglia bellissima e inaspettata, che al mare della costa garganica unisce percorsi artistici, naturalistici , storico culturali  e di spiritualità che vanno arrampicandosi fino ai monti Dauni. 

La festa è stata preceduta lunedì da una conferenza stampa avvenuta nella sede del Consolato Generale a Zurigo alla presenza di venticinque tra giornalisti accreditati e operatori del settore turistico nella quale Stefania De Toma, ideatrice e coordinatrice del progetto, ha raccontato il senso della missione svizzera e del lavoro svolto congiuntamente con il Consolato e l’Agenzia Italiana del Turismo sin dalla fine dello scorso anno, con la descrizione dei luoghi e dei paesi coinvolti anche attraverso un video , “Di mare e di monti ” realizzato dal regista Tonio Di Bitonto con le musiche originali di Nicola Pannarale. Il video, sottotitolato in tedesco, è stato consegnato ai presenti su supporti digitali insieme a altro materiale (continua dopo il video). 


Il Console ha sottolineato l’indispensabilità di celebrare l’anniversario della nascita della Repubblica Italiana in un paese come la Svizzera, non solo perché vi abitano 630.000 italiani, di cui oltre un terzo nella circoscrizione di Zurigo, ma anche perché l’Italia è il terzo paese esportatore verso la Svizzera dopo Germania e USA e gli svizzeri sono i maggiori importatori di prodotti italiani. Dando prova di voler investire nella realizzazione di un “sistema Italia” efficace  all’estero, il Console Alaimo ha dichiarato la ferma volontà di voler proseguire in questa azione di promozione territoriale, sancita dagli interventi del presidente Emiliano e di Pasquale Murgante, sindaco di Accadia e portavoce di tutte le amministrazioni coinvolte ma anche dalla apprezzatissima cena allestita dallo chef Peppe Zullo e dal suo staff giunto a Zurigo con un furgone carico di eccellenze enogastronomiche provenienti dai paesi dauni coinvolti. Oltre al Consolato, a un protocollo d’intesa tra i comuni, all’Enit, coordinato da Bianca Bartalena, la prima missione in Svizzera è  stata possibile anche grazie alla partecipazione di Puglia Promozione. Presente all’evento il cantautore Tony Santagata, nativo proprio di Sant’Agata, che da decenni attraverso la musica porta l’immagine della Puglia nel mondo.

A rappresentare la nostra terra ci ha pensato l’assessore Alessio Villani, presidente del Distretto Urbano del Commercio di San Marco in Lamis – Monte Sant’Angelo. Con lui Antonio Bonfitto, presidente dell’associazione “Senza Cemento”, uno dei sodalizi iscritti al DUC.

Grande interesse è stato mostrato dagli astanti per i prodotti tipici locali e soprattutto per la processione delle fracchie, le enormi torce di legno montate su carrello utilizzate per accompagnare la Madonna Addolorata durante la processione del Venerdì Santo. Alessio Villani ha poi omaggiato il Console con la riproduzione di una fracchia.

Le risultanze della manifestazione saranno riportate sulle maggiori riviste a presenza capillare sia nelle agenzie di viaggi che presso il consumatore svizzero finale. Inoltre, ampio spazio sarà dato alle bellezze e alle tradizioni del luogo all’interno di un format televisivo che andrà in onda prossimamente sulla TV pubblica della Svizzera tedesca.

Infine, in virtù dell’azione di promozione territoriale appena conclusasi, una prima delegazione svizzera sarà presente a San Marco in Lamis nell’ambito della manifestazione “Grani Futuri”, in programma dal 16 al 17 giugno.