Incontro tra il Movimento 5 Stelle e il Presidente del Parco Nazionale del Gargano

Print Friendly, PDF & Email

I Portavoce del Movimento: «Incontro proficuo, serve discontinuità con il passato». Pazienza: « Solo con tutte le forze politiche, la società civile e i cittadini riusciremo a rafforzare la nostra azione di rilancio del Parco»

“Programmazione, sviluppo e visione strategica del territorio”, sono i
temi trattati ieri mattina, sabato 14 settembre, nell’incontro tra gli eletti del Movimento 5 Stelle e il neo presidente del Parco Nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza. Un incontro, sollecitato dai parlamentari pentastellati, importante, che ha posto al centro della discussione e del confronto il rilancio del Parco Nazionale del Gargano, attraverso azioni di tutela, di valorizzazione e di sviluppo, azioni concrete di sostegno e promozione del territorio. 

La delegazione del Movimento 5 stelle era composta dai parlamentari M5S di Capitanata Marialuisa Faro, Carla Giuliano, Giorgio Lovecchio, Rosa Menga, Gisella Naturale, Marco Pellegrini, Francesca Troiano, dal parlamentare europeo Mario Furore, la consigliera regionale Rosa Barone, dal consigliere portavoce del Comune di Foggia, Giovanni Quarato, dalla consigliera del Comune di San Giovanni Rotondo, Nunzia Palladino, dal consigliere del Comune di San Severo, Gianfranco Di Sabato.

«Un incontro estremamente proficuo quello con il Presidente Pazienza- dichiarano i rappresentanti del Movimento cinque stelle – noi crediamo che l’obiettivo sia quello di far percepire l’Italia come un “Paese-parco”, come spesso sostiene il Ministro dell’Ambiente Costa. Alla base di tale concetto vi è l’idea che tutela ambientale, la valorizzazione e lo sviluppo del territorio debbano andare di pari passo.

Il Gargano vive da anni un paradosso, seppur considerato di alto valore ambientale, è spesso oggetto di interventi che sacrificano l’ambiente. Auspichiamo che anche il Parco possa intraprendere un percorso di discontinuità con il passato e, siamo certi, che ciò possa avvenire presto. È necessario “armonizzare” la pianificazione strategica del territorio con le esigenze di tutela e di valorizzazione del Parco. I problemi sono molti ed è necessario iniziare un percorso di condivisione e di visione comune tra cittadini e Parco».

«La condivisione delle idee con i referenti territoriali delle forze politiche chiamate alla governance di territorio rappresenta certamente un valido metodo con cui tracciare le linee d’intervento, che verranno portate a implementazione nel prossimo periodo. Nei prossimi giorni sono previsti ulteriori incontri. Esprimo grossa soddisfazione per l’incontro di questa mattina con la delegazione del Movimento 5 stelle, che ha rappresentato  l’occasione giusta per affrontare i primi temi “capisaldo” della vision di intervento nell’area , che riporterà presto all’ attenzione l’organo decisionale dell’Ente Parco. Solo con tutte le forze politiche, la società civile e i cittadini riusciremo a rafforzare la nostra azione di rilancio del Parco per rafforzare la sua identità e rilanciare lo sviluppo dell’area», ha dichiarato Pasquale Pazienza, presidente del Parco Nazionale del Gargano.