Rignano, nuovo look per il Campo Sportivo

Print Friendly, PDF & Email

Da qualche giorno lavori in corso presso il campo sportivo di Rignano Garganico, ubicato a circa un chilometro dal centro vitale del paese sulla SP per San Marco in Lamis. Tanto, per una serie di urgenti interventi di restauro e ripristino di diverse parti della struttura.

A renderlo noto, è stato lo stesso primo cittadino, il giovane Luigi Di Fiore, in sella alla massima da oltre due anni. Si tratta del ripristino funzionale degli spogliatoi, da anni inutilizzati a causa del malfunzionamento delle infrastrutture igienico-sanitarie e dei medesimi fabbricati, usurati dal tempo e dagli uomini.

Si provvederà nel contempo alla sostituzione di tutte le porte interne e quelle metalliche esterne, al ripristino dell’impianto elettrico e alla installazione di un impianto solare per la produzione ACS con accumulo coibentato da 1500 litri e con soccorritore di produzione ACS istantaneo a gas metano e al relativo allacciamento. E ciò a servizio e potenziamento  del medesimo impianto solare.

Al momento non si interverrà, invece, sul campo in terra battuta e dintorni. Ma lo si farà con progetto a parte, non appena sarà possibile e finanziato, in modo da mettere in sicurezza l’attività di gioco in tutte le sue accezioni. Il medesimo campo, come si ricorderà, per alcuni anni servì anche alla squadra di calcio della vicina San Marco, essendo il suo campo oggetto di lavori radicali.

Si opererà anche per la sistemazione dell’illuminazione del contiguo campo di calcetto al fine di favorire il gioco serale e la partecipazione dei ragazzi all’allenamento e ai vari tornei di calcetto, specie in occasione delle vacanze estive, allorché rientrano per le ferie le famiglie emigrate al Nord o all’estero. La popolazione attuale, come accade anche altrove, è in netto calo, per via della diminuzione delle nascite e dell’emigrazione delle giovani leve. Perciò che concerne l’opera, si perverrà alla sostituzione degli attuali proiettori a ioduri metallici, con 12 nuovi proiettori a Lampade Led di maggiore efficienza energetica, idonei per l’illuminazione complessiva. Si provvederà pure alla sostituzione integrale dei pali di sostegno con nuove messe a terra, mantenendo lo stesso quadro elettrico e cavi esistenti, ritenuti ancora integri.

A redigere il relativo progetto esecutivo, come pure a mantenere la direzione dei lavori in corso ci ha pensato e ci pensa tuttora l’ingegnere Vincenzo Schiavino. Il finanziamento in appalto si aggira attorno ai 70 mila euro, frutto di un apposito finanziamento, pari a 100 mila euro, concesso dalla Regione Puglia nell’ambito del piano di riqualificazione degli impianti sportivi. I relativi lavori, affidati dopo apposita gara, sono condotti dalla “Vincitorio Costruzioni”, impresa medio-alta che opera da anni nel comprensorio nel campo edilizio e dei lavori pubblici in genere.

Soddisfatto il sindaco Di Fiore per l’opera. A suo dire, con l’anzidetto intervento si  intende assicurare, attraverso il gioco e la pratica sportiva,  agli adolescenti e ai giovani, come dicevano gli antichi Romani “Mens sana in corpore sano!” (AntDV)