Rignano Garganico: la forzista Saponiere al Congresso Nazionale Anci

Print Friendly, PDF & Email

Ci sarà per la prima volta anche una delegata di Rignano Garganico al XIX Congresso Nazionale dell’Anci . Lo stesso è in programma dal 19 al 21 novembre in quel di Arezzo.  Si tratta di Viviana Saponiere, attiva avvocata e consigliera comunale per il secondo quinquennio con la delega alla Cultura e a Paglicci. Quest’ultimo, come risaputo,  è il noto sito paleolitico di fama planetaria, prossimo ad aprire ad horas i battenti del primo Museo,  realizzato da poco nel più piccolo Comune del Parco Nazionale del Gargano.  Questa volta, l’interessata si trova ad operare   nella giunta del giovane sindaco, Luigi Di Fiore. A formulare la sua nomina ha provveduto  l’assemblea dei sindaci della Regione Puglia, su proposta del comitato direttivo regionale di Forza Italia. La notizia, data dal Circolo locale del partito berlusconiano e diffusa con una locandina in ogni dove,  è stata accolta con vivo entusiasmo dall’intera comunità. Tanto per via di empatia e per la sua onnipresenza ad ogni evento di tipo sociale, con e senza la veste pubblica. Tra l’altro, assai apprezzato è il suo sconfinato amore per gli animali, in particolare i cani, amici degli uomini, alla cui cura spende tutto il suo  tempo libero, partecipando in prima persona ad ogni battaglia ed iniziativa in loro difesa. La Saponiere, oltre a militare da giovanissima nel movimento forzista, da alcuni anni è coordinatrice fissa in loco del Circolo, nonché componente il Consiglio Direttivo provinciale. In proposito ella ci ha dichiarato: “Ringrazio l’assemblea dei sindaci della Regione  ed il direttivo pugliese di Forza Italia, in particolare  l’On. D’Attis e il Senatore Damiani per avermi  delegata all’assise congressuale dei Comuni  italiani. Sono, altresì, oltremodo  lusingata dell’incarico ricevuto soprattutto perché mi dà  la possibilità di essere portatrice delle problematiche del nostro territorio”. Va detto, infine, che la sua persona ed intelligenza ‘politica’ è condivisa dai vari big della provincia, in particolare da Micaela Di Donna, moglie del primo cittadino di Foggia, Landella,  per la quale si è spesa tantissimo,  specie  nel corso della sua candidatura alle regionali scorse. (Antonio Del Vecchio)