San Marco in Lamis, protestano le educatrici licenziate (asili nido): «Rispettate la sentenza, ridateci il lavoro!»

Print Friendly, PDF & Email

Sit-in di protesta, questa mattina, in Largo Madonna delle Grazie, davanti la sede dell’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale dei Servizi Sociali di San Marco in Lamis (di cui fanno parte i Comuni di San Marco in Lamis, comune capofila, San Giovanni Rotondo, San Nicandro Garganico e Rignano Garganico).

Al grido di “lavoro, lavoro!” sono scese in piazza le educatrici degli asili nido comunali di San Giovanni Rotondo licenziate ingiustamente, come si ricorderà, perché – secondo la tesi del Consorzio Icaro (subentrata al precedente gestore) –  non in possesso dei titoli di studio e dell’esperienza lavorativa richiesta dal capitolato.

Ad oggi, nonostante una sentenza ben precisa emanata dalla Corte di Appello di Bari (focus), le lavoratrici non sono state ancora reintegrate. Sulla vicenda, fanno notare dalle retrovie, «fa particolarmente specie il silenzio dei sindacati e dei partiti politici», oggi al governo, paladini a senso unico dei diritti dei lavoratori e osservatori indefessi delle decisioni assunte dagli organi giuridici competenti. Tant’è che stamattina «uno dei sindaci (il primo cittadino di San Giovanni Rotondo, ndr) è passato senza nemmeno degnarci di uno sguardo».

Non va meglio per le educatrici attualmente in servizio perché «senza stipendio da diversi mesi».