Finale di stagione agonistica per l’A.S.D. Polisportiva Sangiovannese

Print Friendly, PDF & Email

Nota a cura del presidente Giuseppe Merla.

La Polisportiva Sangiovannese chiude la sua stagione agonistica nella mezza maratona di Assisi, detta l’Invernalissima, dove i sette nostri atleti sono giunti al traguardo per la meritata medaglia celebrativa dei TRE paesi attraversati dalla corsa, e come prima città sarà rappresentata Assisi, al giusto coronamento della fatica e soddisfazione finale. Nei prossimi due anni sarà la volta di Bastia Umbra e Rivotorto.

Le prestazioni degli atleti sono state di buon livello tenuto conto che Latiano Paolo con 01:23:18, Prencipe Antonio con 01:31:12 e Vergura Michele con 01:35:52 erano reduci della maratona di Valencia, poi Tortorelli Giovanni ottima prestazione dopo uno stop dalle gare di qualche mese con 01:30:50 così come Tortorelli Vincenzo con 01:39:13, poi Del  Sordo Maurizio che nonostante il suo piede dolorante è arrivato al traguardo in 01:52:03, infine Aucello Luciano alla sua prima esperienza di mezza maratona internazionale con 01:46:29 di tutto rispetto e a lui va il plauso di tutta l’associazione, un ragazzo che nonostante il suo lavoro faticoso si allena di sera nelle buie strade intorno al Parco del Papa.

A questo proposito più volte abbiamo segnalato al Comune di rendere più luminose quelle strade anche potando gli alberi che ormai coprono quelle poche luci oltre a consigliare una sistemazione del traffico con qualche senso unico.

Poi abbiamo il veterano di questa Invernalissima, Ritrovato Costanzo dell’Atletica Padre Pio, che con un passo lento ma efficacie ad immergersi in quell’atmosfera di spiritualità che lui in qualità di francescano riesce a  immedesimarsi e arrivare alla fine in 01:58:34.

Gli atleti delle altre Associazioni della nostra provincia che hanno preso parte a questa gara, il Gruppo Podistico di Monte Sant’Angelo, con il loro Presidente Rinaldi Raffaele e, il gruppo di Apricena in Corsa giunti al traguardo hanno sicuramente sentito la meraviglia di questa corsa che non è solo corsa ma un sentire la presenza di qualcosa di mistico che porta beneficio al corpo e allo spirito, una  vera ricarica, una sensazione di pace e di quiete che si respira nell’aria di questi luoghi che hanno conosciuto la figura di un uomo piccolo ed umile che è divenuto un gigante di Santità, San Francesco.

Dopo questo finale di stagione la Polisportiva Sangiovannese sarà  presente come di consueto, alla corsa di Ringraziamento che si terrà il 29 Dicembre e partendo dalla Basilica di San Michele Arcangelo a Monte Sant’Angelo arriverà al Convento di San Pio a San Giovanni Rotondo.