Il 14 dicembre San Marco in Lamis si trasformerà nella Betlemme di 2000 anni fa

Print Friendly, PDF & Email

250 figuranti rievocheranno gli eventi che portarono alla natività. Un’idea della Sezione Pugliese dell’Unitalsi in collaborazione con il Comune, le parrocchie e le associazioni.

San Marco in Lamis  il prossimo 14 dicembre 2019 alle ore 18 si trasformerà nella Betlemme di 2000 anni fa per rivivere la straordinaria storia degli eventi che portarono alla nascita di Gesù. Un percorso mariano in preparazione al Natale che verrà animato da oltre 250 figuranti, che come d’incanto riporteranno indietro di 20 secoli le lancette dell’orologio per fare rivivere ciò che accadde a Maria, Giuseppe e i Re Magi, che seguendo la stella furono poi protagonisti di uno dei misteri più grandi della fede cattolica: la nascita del Salvatore.

L’iniziativa, che ha come titolo “Sulla strada che conduce alla stella. Percorso mariano in preparazione al Santo Natale”, nasce da un’idea realizzata dalla Sezione Pugliese dell’Unitalsi in collaborazione con il comune di San Marco in Lamis, le parrocchie e alcune associazioni di San Marco in Lamis. L’evento si snoderà per le vie di San Marco in Lamis e ogni tappa del cammino sarà ospitata da una chiesa della città.  Gli oltre 250 i figuranti, soprattutto giovani, si metteranno in gioco svestendo i panni moderni e indossando quelli della Palestina del I secolo.

Molti dei ragazzi, circa 150, che hanno aderito a questa iniziativa saranno impegnati anche per l’incontro regionale dei giovani unitalsiani della Puglia che quest’anno ha come slogan “Ri-generati dalla letizia!”. Per loro l’appuntamento è a San Giovanni Rotondo dal 13 al 15 dicembre 2019 con un ricco programma di incontri che culmineranno nell’evento di San Marco in Lamis. 

“Abbiamo inserito questo importante evento – spiega PALMA GUIDA, presidente della Sezione Pugliese dell’UNITALSI – all’interno del Pellegrinaggio dei Giovani della Puglia. Questa iniziativa vuole essere un cammino mariano in preparazione al Santo Natale”.

“L’UNITALSI, come associazione, – aggiunge PALMA GUIDA – è in continuo cammino, un cammino di fede, di gioia, di amore verso l’altro e i giovani sono il presente di questa associazione, ecco perché li abbiamo resi protagonisti”.

“La strada – prosegue PALMA GUIDA – che ci porta alla stella, a Gesù, è Maria. Proprio con Maria, attraverso lei e CON lei, l’associazione, nel pomeriggio del 14 dicembre, si metterà in cammino: Maria ci farà da guida e ripercorreremo le tappe principali prima della nascita di Gesù”.

“Un grazie speciale al comune, alle parrocchie e alle associazioni – conclude PALMA GUIDA – che ci sosterranno in questo evento veramente originale, che per la prima volta ci racconta i fatti che avvennero prima della nascita di Gesù”.