San Giovanni Rotondo, tenta di introdursi all’interno di un garage: arrestato

Print Friendly, PDF & Email

Nella scorsa notte, i Carabinieri di San Giovanni Rotondo hanno arrestato per tentato furto aggravato un 53enne nato in Svizzera ma residente a San Giovanni Rotondo, gravato da numerose vicende giudiziarie, anche per reati specifici.

In serata, perveniva una telefonata al 112 da parte di un cittadino della cittadina garganica, il quale segnalava che poco prima, mentre si recava presso il garage della propria abitazione per prelevare l’autovettura, notava un individuo intento ad armeggiare sulla saracinesca con degli attrezzi, con lo scopo di introdursi all’interno. Il malfattore, vistosi scoperto, si dava a precipitosa fuga venendo inseguito dalla persona offesa che allertava telefonicamente i Carabinieri della locale Compagnia.

La pattuglia, in perlustrazione in quel momento per le vie del centro, interveniva prontamente e seguendo le indicazioni del cittadino che aveva allertato i militari, individuava il soggetto nascosto tra una macchina e un cespuglio.

Anche questa volta il malvivente accortosi dei Carabinieri tentava la fuga ma veniva, dopo un breve inseguimento a piedi, raggiunto e bloccato dai militari.
La perquisizione personale consentiva di recuperare, all’interno della tasca del giubbotto, un cacciavite di grosse dimensioni.

L’arrestato veniva sottoposto su indicazioni del Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Foggia, agli arresti domiciliari.