Nozze di platino a San Marco in Lamis

Print Friendly, PDF & Email

Anastasia e Antonio Limo compiono ben 75 anni di matrimonio

Una storia d’amore lunga e coronata da una bella famiglia numerosa. Ben 14 figli nati, 11 attualmente viventi. La storia di Antonio Limo e Anastasia La Riccia nasce negli ultimi anni della II guerra mondiale.

Siamo nel 1944 e Antonio, ancora giovanissimo, innamorato di Anastasia, sua vicina di casa nel quartiere S. Giuseppe di S. Marco in Lamis, entra in casa La Riccia per prendersi la sua amata. Per la mentalità del tempo, in un paese piccolo come quello garganico, l’atto di Antonio doveva essere riparato con il matrimonio. I due giovani convogliano a nozze l’11 febbraio del 1945 nella chiesa matrice della Collegiata della città. Da quella fredda mattina d’inverno sono passati ben 75 anni.

La storia del mondo è cambiata più volte. Nella nostra Italia governava ancora il Re e nella Chiesa regnava Pio XII. I postumi della lunga guerra che aveva seminato morte e distruzione erano vivi nella mente dei giovani sposi. La loro storia d’amore ha attraversato decenni d’incertezze e anni di grandi sogni.

Nonostante il lavoro incerto e duro di bracciante agricolo di Antonio e l’aiuto di Anastasia al forno della zia, la famiglia che hanno costruito si è nutrita di valori che sono duri a scalfire. La loro lunga testimonianza di fedeltà al matrimonio e al loro primo Sì, oggi, a pochi giorni dalla festa di S. Valentino, il santo dei fidanzati e degli innamorati, rappresenta un faro per tante giovani coppie e famiglie che vivono la loro unione.

Anche se l’età, 94 lui, 92 lei, fa i capricci con i problemi di salute, ad Antonio e Anastasia gli auguri più fervidi per la loro ricorrenza matrimoniale. (Antonio Daniele)