Regionali, Matteo Masciale (Pd) ospite di cantine e aziende agricole di Cerignola

Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere comunale di San Giovanni Rotondo e candidato al Consiglio Regionale della Puglia, nelle fila del Partito Democratico, a sostegno del Governatore uscente Michele Emiliano, è stato ospite, lo scorso week end, a Cerignola di diverse aziende agricole e cantine del posto. Lo rende noto il suo ufficio stampa tramite questo comunicato.

Masciale ha risposto impeccabilmente e irreprensibilmente alle tante, tantissime domande dei vari imprenditori conosciuti durante il tour elettorale. Nello specifico ha visitato diverse cantine dove ha avuto modo di dialogare con i produttori del settore che hanno voluto mostrargli le loro aziende e i loro cicli produttivi.

E dopo il tour delle cantine ha incontrato diversi professionisti ed imprenditori agricoli, operatori e cittadini in un pubblico incontro, dove si sono susseguite domande, alcune molto tecniche, alle quali Masciale ha risposto brillantemente dimostrando la sua forte preparazione in questo campo.

Il PSR, la sanità (emergenza Covid), l’ambiente, il turismo sostenibile, l’importanza della cooperazione in questo settore, la valorizzazione dei prodotti locali e le strategie che la Regione intenderà attuare col nuovo Governo, sono stati il leitmotiv dell’appuntamento nel quale il candidato ha esposto le sue idee e i suoi progetti in caso di elezione.

Nello specifico Masciale ha sottolineato l’importanza delle formazioni aggregate come strumenti di rilancio dell’economica agricola: ha quindi sottolineato l’importanza di predisporre strumenti normativi ed economici innovativi mirati al reperimento della manodopera agricola per contrastare il fenomeno del caporalato, rilanciare il PSR compiendo tutti gli sforzi possibili per il recupero delle misure centrali nel prossimo biennio e pensare alla prossima programmazione predisponendo bandi di misura più vicini possibili alle esigenze dei produttori.

Il tutto si è concluso con un apprezzato aperitivo dove si è continuato a disquisire sui temi caldi di queste Regionali e di come potenziare al meglio questo comparto sfruttando al massimo le potenzialità del territorio e soprattutto dei suoi abitanti.

Ci si è quindi salutati con la promessa e la voglia di tornarsi ad incontrare, a stretto giro, per puntare su una efficace programmazione che mai come in questo momento storico diventa fondamentale per cercare di rilanciarsi e tornare alla normalità.