In fuga dalla Polizia a 200 km/h, arrestato 30enne di San Giovanni Rotondo per spaccio di droga

Print Friendly, PDF & Email

Nel pomeriggio di mercoledì 30 settembre, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola traeva in arresto G.G. 30enne di San Giovanni Rotondo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a PP.UU.

In particolare, il personale in servizio di volante, mentre percorreva via Manfredonia, veniva superata da un’autovettura che viaggiava a fortissima velocità in direzione Manfredonia. Pertanto, gli agenti si ponevano all’inseguimento della stessa impiegando lampeggianti e sirena, ma il conducente dell’auto accelerava ulteriormente, toccando anche punte di quasi 200 km/h, ponendo in serio pericolo i numerosi altri automobilisti, trattandosi di una strada molto trafficata, ed effettuando numerosissimi sorpassi. Nel corso dell’inseguimento, gli agenti allertavano altri equipaggi presenti sul territorio. Il conducente dell’auto, proseguendo la sua folle marcia, lanciava dal finestrino una busta in plastica che veniva prontamente recuperata dall’altro personale intervenuto, mentre la volante proseguiva l’inseguimento.

All’altezza delle due rotatorie insistenti sulla predetta via, il conducente dell’auto perdeva quasi il controllo della stessa, ma continuava la sua corsa fino quasi al limite del territorio di Cerignola allorquando, grazie alla presenza di un lungo rettilineo, la volante riusciva a guadagnare la velocità necessaria a superare il veicolo in fuga, costringendo il suo conducente ad arrestare la marcia. Considerato che la busta in plastica recuperata conteneva tre panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, risultati essere del peso complessivo lordo di 290 grammi, il giovane veniva tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish e per resistenza a PP.UU