San Marco in Lamis, positivi al Covid raddoppiati in 5 giorni. Merla: «35 casi e 43 in isolamento»

Print Friendly, PDF & Email

«Informo la cittadinanza che, come da comunicazione inviatami oggi dalla Prefettura di Foggia, a San Marco in Lamis risultano attualmente 35 persone positive al Covid-19 e 43 in sorveglianza ed isolamento fiduciario».

È quanto fa sapere il Sindaco di San Marco in Lamis, Michele Merla, che visibilmente preoccupato chiede «ancora una volta a tutti i cittadini di rispettare le regole sanitarie: indossare la mascherina, uscire solo per motivi di necessità, mantenere la distanza di almeno un metro ed evitare gli assembramenti. In questo momento delicato per la nostra comunità – rimarca ancora il primo cittadino -, invito tutti ad agire con prudenza e buon senso. Tutti abbiamo diritto alla salute, ma allo stesso tempo tutti abbiamo il dovere di tutelare la salute delle persone più deboli ed esposte al contagio».

Da notare la particolare velocità di diffusione del virus: il 21 ottobre nel centro garganico si contavano 18 persone positive al Sars-Cov2. Oggi, come da comunicazione del Sindaco, sono ben 35  i residenti alle prese con il Coronavirus. Un numero, quello dei positivi, quasi raddoppiato in soli cinque giorni.