Un’enciclopedia dedicata ai fiori del Gargano

Print Friendly, PDF & Email

ENTE PARCO, UNA GUIDA SCIENTIFICA AD OPERA DI W. LICHT E R.P. WAGENSOMMER. L’<<enciclopedia>> dei fiori pugliesi. Meraviglie di Gargano e Tremiti (articolo apparso sulla Gazzetta del Mezzogiorno di giovedì 18.02.2021)

I fiori garganici hanno ora un’enciclopedia tutta dedicata a loro: una guida scientifica alla biodiversità che è in Puglia, tra mare e cielo. Il Parco Nazionale del Gargano punta sulla conoscenza e sulla conservazione della natura. Con la recente pubblicazione dell’enciclopedico volume Flora vascolare del Gargano e delle Isole Tremiti – Chiavi analitiche per la determinazione l’Ente Parco Nazionale del Gargano punta sulla conoscenza della natura del proprio territorio e sulla promozione di iniziative finalizzate alla conservazione dei beni ambientali che lo caratterizzano.

Gli autori del libro sono due tra i massimi esperti di flora del Gargano, il prof. Wolfgang Licht, ricercatore e docente in pensione dell’Università di Mainz in Germania, e il prof. Robert Philipp Wagensommer, ricercatore e docente presso il Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari Aldo Moro.

Paeonia pregrina

<<Si tratta di un libro di circa mille pagine che riguarda l’intera flora vascolare del Gargano e delle Isole Tremiti, cioè tutte le piante spontanee e spontaneizzate, ad esclusione dei muschi e delle alghe>>, spiega con soddisfazione il prof. Wagensommer, che aggiunge come <<attraverso le chiavi analitiche presentate nel libro>> sia <<possibile determinare tutte le specie e sottospecie presenti nel territorio indagato>>, sottolineando che <<il libro propone anche 50 tavole iconografiche, rappresentanti 200 specie, e 64 pagine fotografiche, raffiguranti 86 specie>>.

Nella presentazione che introduce il libro, il presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Prof. Pasquale Pazienza, accoglie <<con piacere>> la conclusione di questo lavoro <<fortemente voluto dall’Ente Parco Nazionale del Gargano>>, sottolineando come sia <<fuor di dubbio che, per esser gestita correttamente, la diversità floristica e faunistica di un territorio deve innanzitutto essere conosciuta>> e che <<la conoscenza di quante e quali specie sono presenti in un ambito territoriale>> assume <<una forte rilevanza>>.

Campanula garganica subsp. garganica

<<Sono certo che, con questa pubblicazione, il parco nazionale del Gargano arricchisce il basamento di conoscenza delle valenze ambientali esistenti nel suo territorio>>, aggiunge il presidente del Parco Nazionale del Gargano, che sottolinea come il volume rappresenti <<un validissimo strumento di approfondimento di conoscenza per gli esperti botanici, ma anche, e più semplicemente, una bella lettura per quegli appassionati che vogliono avvicinarsi alla conoscenza dell’immensa diversità floristica del nostro meraviglioso territorio>> e chiude la presentazione augurandosi che il libro <<possa essere apprezzato da chiunque voglia conoscere più approfonditamente alcuni aspetti specifici del nostro magnifico promontorio garganico e dello splendido arcipelago delle Isole Tremiti>>.

Il volume, appena pubblicato, è stato interamente realizzato con finanziamento pubblico e, pertanto, la sua distribuzione e vendita sono gestite unicamente dall’Ente Parco Nazionale del Gargano.

La Sezione Pugliese della Società Botanica Italiana, attraverso il suo Presidente, prof. Mario De Tullio, esprime <<viva soddisfazione per la pubblicazione di quest’opera, che non è solo un fondamentale contributo alla conoscenza della natura, ma anche uno strumento pratico per la tutela ambientale e la promozione di un turismo sostenibile in uno dei territori più ricchi di biodiversità della nostra Regione>>.