Una foto, una storia: per non essere sempre così

Print Friendly, PDF & Email

Pensate se potessimo essere delle persone diverse, tutti i giorni. Non solo fisicamente ma anche moralmente e intellettualmente. Non avremmo una sola vita, ma tante. E tutte diverse dall’inizio alla fine delle nostre esistenze, con risvolti psicologici non da poco: potremmo essere dei benefattori un giorno, e il giorno dopo dei delinquenti. Chissà perché la natura non ha pensato ad un’eventualità così strana, ma forse possibile.

Nel grande calderone che va dal Bing Bang fino ai nostri giorni, nel brodo primordiale mancarono gli ingredienti “giusti”, per poter essere persone nuove ogni giorno. Ci sono tante stranezze nel Mondo, un’altra in più non avrebbe cambiato nulla. A questa eventualità, a non essere sempre così, nel senso, la stessa persona, sfuggono solo gli attori, interpretano sempre personaggi diversi, identificandosi a volte in ruoli anche poco consoni alle loro personalità. E per fare tutto questo basta truccarsi e di conseguenza anche la personalità cambia in quel film.

Il trucco fa abbastanza!! Marlon Brando è stato il primo a mettere in pratica questo comandamento: apparire per cambiare. Nel film “Il Padrino” di Francis Ford Coppola, cambiò completamente il suo fisico, iniziando dalla faccia. Il viso del boss Vito Corleone è completamente diverso da quello dell’attore americano, e anche il fisico è molto appesantito.

Sarebbe stato impensabile far interpretare a Brando il ruolo del boss con la sua faccia naturale. Non avrebbe convinto nessuno. E allora c’è il bisogno di rifare il proprio corpo per essere diverso ogni volta che vogliamo. Il trucco al quale venne sottoposto l’attore, fa ormai parte della leggenda del Cinema: c’è chi dice che per far ingrassare le gote, nella bocca di Marlon Brando venne messo del cotone, altri dicono delle bucce di arance(!?) e anche per la voce roca del boss, le ipotesi sono tante.

Forse anche noi non attori avremmo bisogno di cambiare il nostro corpo ogni volta che dobbiamo recitare una parte diversa ad ogni situazione. Il problema è che ci vorrebbe troppo tempo e troppi soldi per truccarsi e ingrassare o dimagrire all’occorrenza. Forse è meglio che ognuno di noi sia così com’è. Il trucco per recitare sempre ruoli diversi lo lasciamo a quelli che si presentano davanti agli altri con sorrisi e smorfie di convenienza.

La natura ha deciso che dobbiamo essere così come siamo, e non lanciamo ipotesi che potrebbero urtare la sensibilità di madre natura: potrebbe ripensarci per essere stata rimproverata e ricomincerebbe tutto da zero…

Mario Ciro CIAVARELLA AURELIO