VIDEO | Il “Samara Challenge” sta sfuggendo di mano, notte folle a Manfredonia

Print Friendly, PDF & Email

Ben tre persone vestite come il personaggio della bambina demoniaca del film “The Ring” hanno scatenato un vero e proprio parapiglia tra gruppi di minorenni. Lo riferisce il quotidiano on line Immediato.net

Sta assumendo contorni sempre più macabri il “Samara Challenge”, gioco che si sta diffondendo tra ragazzini soprattutto al sud. La provincia di Foggia è tra quelle che sta facendo registrare il numero maggiore di casi. Disordini ieri sera a Manfredonia, davanti all’ingresso del cimitero cittadino. Ben tre persone vestite come il personaggio della bambina demoniaca del film “The Ring” hanno scatenato un vero e proprio parapiglia tra gruppi di minorenni.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per ripristinare l’ordine nella zona. Presente anche un’ambulanza ma non è chiaro se qualcuno sia rimasto ferito. Negli ultimi giorni è partita una vera e propria caccia a Samara. Ragazzi armati di spranghe aggrediscono chiunque indossi tunica bianca e parrucca ma nonostante le violenze, la psicosi non si placa.

È sempre il portale Immediato.net a riferire che in seguito si sono perse le tracce delle tre Samara avvistate ieri sera nei pressi del cimitero di Manfredonia. Uno dei ragazzi (?) travestito da personaggio del film horror “The Ring” è apparso sopra ad uno dei monumenti funebri presenti all’interno del camposanto.

Disordini davanti all’ingresso. Molti i curiosi accalcati per assistere allo spettacolo. Sul posto anche la polizia ma Samara non è stata acciuffata. Probabilmente i protagonisti del gioco hanno trovato una via di fuga. Il challenge dedicato alla bambina demoniaca sta assumendo contorni sempre più preoccupanti e macabri.