VIDEO|Numeri imprecisi ai sindaci, la rabbia di Tutolo: “Due giorni di tempo, poi protesta eclatante”

Print Friendly, PDF & Email

E’ da poco terminata la consueta nota video del sindaco di Lucera Antonio Tutolo. Un appuntamento quotidiano sempre più seguito perché il primo cittadino lucerino arringa le sue tesi con estrema veracità. Quella di oggi è stata una comunicazione molto sentita da Tutolo che si è detto “arrabbiato” per la gestione dell’emergenza.

“A mio avviso ci stiamo prendendo in giro – ha detto – non stiamo prendendo sul serio il problema. Sono mortificato, ma anche tutti i miei colleghi sindaci, perché devo rubare ed elemosinare i dati precisi relativi ai casi positivi e alle quarantene”.

Tutolo ha poi riferito di aver avuto per la prima volta una comunicazione sui contagiati in città: secondo questo bollettino sono sei, mentre il sindaco nei giorni scorsi ha riferito di 12 casi, compresa una persona deceduta (10 in città e due fuori dal territorio comunale).

“Aspetterò altri due giorni – ha rimarcato – e se non avrò dati precisi metterò in scena una protesta clamorosa. Stimo molto Michele Emiliano, ma su questo punto sta toppando”. (lattacco.it)