San Marco in Lamis, mascherine abbandonate per strada: “È un’indecenza!”

Print Friendly, PDF & Email

Segnalati comportamenti incivili a rischio contagio.

Mascherine buttate per strada, mentre negli ospedali scarseggiano i dispositivi di protezione individuale (DPI) per medici e infermieri. Ma c’è chi non si fa scrupolo a disfarsene.

È quanto accaduto nei giorni scorsi a San Marco in Lamis. A segnarlo una nostra lettrice: “Sono davvero arrabbiata, non si può vedere una cosa del genere. Buttarle per strada è un’indecenza”. Un comportamento che, oltre ad essere irrispettoso e incivile, può rappresentare un potenziale fattore di contagio, anche in virtù dei casi di positività registrati in paese.

A tal proposito gli addetti alla raccolta dei rifiuti hanno raccomandato di gettare guanti, fazzoletti e mascherine nella raccolta indifferenziata chiudendoli in due o più sacchetti.