Gargano Vita (BCC) dona DPI per la ripresa delle celebrazioni liturgiche

Print Friendly, PDF & Email

Consegnate le prime mascherine, rese obbligatorie per la partecipazione alle liturgie

Si è svolta sabato 9 maggio, nell’episcopio di Manfredonia, alla presenza di padre Franco Moscone, arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, la prima simbolica consegna delle mascherine, rese obbligatorie per l’accesso ai luoghi di culto per la partecipazione alle liturgie, donate da Gargano Vita, l’associazione di mutuo soccorso della BCC di San Giovanni Rotondo.

L’iniziativa si colloca a pochi giorni dalla ripresa delle celebrazioni liturgiche, prevista per il prossimo 18 maggio, come indicato dal protocollo d’intesa tra il Governo italiano e la Conferenza Episcopale Italiana, e che prevede il rispetto di alcune norme di sicurezza e di igiene per prevenire il contagio da coronavirus.

L’Arcivescovo ha ringraziato Gargano Vita per il dono e la BCC di San Giovanni Rotondo per la fattiva e proficua collaborazione dimostrata fin dall’inizio della pandemia, resa ancora più evidente dalla consegna di DPI per il personale sanitario della Casa Sollievo della Sofferenza di cui Moscone è presidente.

Con il Consiglio di Amministrazione di Gargano Vita abbiamo deciso di donare diverse migliaia di dispositivi di protezione individuale alle parrocchie di San Giovanni Rotondo, luogo in cui ha sede lassociazione, alle cattedrali in cui hanno sede le filiali della BCC di San Giovanni Rotondo e alle parrocchie più rilevanti delle altre città in cui non hanno sede le cattedrali. Il tutto per permettere, in tutta sicurezza, la preghiera e laccesso ai luoghi sacri.

In questo modo, lassociazione vuole farsi promotrice di quel benessere sociale che tanto ha a cuore, sostenendo fattivamente la sicurezza delle persone nel partecipare alle celebrazioni liturgiche”, il commento del dottor Donato Antonacci, presidente di Gargano Vita.