Ianzano: «Tanto di cappello al sindaco Merla. Attaccato, lasciato solo ma sempre pronto e in prima linea»

Print Friendly, PDF & Email

Nota del vice-sindaco e Assessore all’Ambiente, Angelo Ianzano.

Dopo settimane di silenzi e dopo qualche letterina protocollata presso la sede municipale, siamo spariti un po’ tutti dalla circolazione, chi per impegni lavorativi, chi per altre situazioni sulle quali però preferisco non mettere becco. C’è però chi ha preso la situazione in pugno e non si è sottratto all’impegno che questa fase ha richiesto e alle sue-nostre responsabilità.

Tanto di cappello al sindaco Michele Merla, prontissimo e sempre in prima linea. Lasciato solo nei momenti peggiori, attaccato quando invece avrebbe meritato vicinanza e sostegno. Bravo e umile nel riconoscere anche i suoi errori.

Altro che uomo solo al comando. Da cittadino sammarchese, vedendo anche quello che è successo in altri paesi, posso confermare di essere stato rappresentato nel miglior modo possibile, nonostante la situazione di grave disagio. Volevo inoltre ricordare a me stesso, e non solo a me stesso, “che l’uomo solo al comando” è stato indicato dalla maggioranza dei sammarchesi a rappresentarci fino al maggio 2021;

È stato sempre presente e in prima linea. E non si è nascosto da niente e nessuno. Da quando è in carica si è prostrato in modo servile verso la comunità, prendendo tutte le misure che erano necessarie per superare l’emergenza. Ecco perché mi sento di dire che l’amministrazione Merla dopo questa mostruosa emergenza e dopo alcuni sterili attacchi legati più al rancore che ad altro, è ancora più forte di prima. Siamo in perfetta sintonia e coerenti nella nostra azione programmatica.