Vicaria di San Marco in Lamis, indicazioni per l’attuazione delle misure previste per la celebrazione delle messe con il popolo

Print Friendly, PDF & Email

Di seguito la lettera, rivolta ai fedeli, a firma dei sacerdoti della vicaria di San Marco in Lamis per le indicazioni per l’attuazione delle misure previste per la celebrazione delle messe con il popolo.

Ai fedeli della Vicaria di San Marco in Lamis (FG):

A seguito del Protocollo riguardante la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche con il popolo (firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, dal Presidente della CEI e dal Ministro dell’Interno) e della Circolare delle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Barletta Andria Trani e Foggia, concernente gli interventi di sanificazione e di igienizzazione dei luoghi di culto,

L’UFFICIO LITURGICO dell’ARCIDIOCESI DI FOGGIA BOVINO dà le seguenti indicazioni:

  • Alla luce dell’andamento epidemiologico e per garantire una maggiore organizzazione, nella Vicaria di S. Marco (S. Marco in Lamis) e di Bovino (Bovino, Accadia, Castelluccio dei Sauri, Deliceto, Monteleone di Puglia, Panni, Sant’Agata di Puglia) le celebrazioni liturgiche con il popolo riprenderanno domenica 31 maggio.

Per il cammino sacramentale delle Comunità:

  • Il sacramento del Battesimo può essere amministrato solo in pericolo di morte o per necessità particolari fuori dalla Messa, con il nulla osta della Curia (Ufficio Liturgico).
  • La celebrazione del sacramento del Matrimonio, così come quella delle prime Comunioni e della Confermazione è rinviata fino a nuova comunicazione.
  • Ogni Comunità si preoccuperà di informare i fedeli sul numero dei partecipanti (secondo la capienza della Chiesa) e sul comportamento da tenere per poter accedere in Chiesa e durante la Celebrazione.

Aprendoci con passi prudenti e graduali, con la grande attenzione al bene inalienabile di ogni vita umana da custodire responsabilmente, continuiamo a vivere la comunione e l’unità spirituale.