VIDEO|San Marco in Lamis, poesia e finzione in un unicum tra il poeta Alexis e l’attore Caiafa

Print Friendly, PDF & Email

di Antonio DEL VECCHIO

Mai una sintonia così perfetta, come quella raggiunta tra il poeta Alexis e l’attore Gino Caiafa, entrambi sammarchesi doc nei rispettivi campi di competenza. Entrambi, mai sono così vicini e così lontani. L’uno erra sin dall’adolescenza, l’altro è stabile in quel di Foggia dalla medesima età. Eppure si sentono affini nel loro modus vivendi e nella loro ingegnosità. A metterli d’accordo è appunto la creatività, intesa nell’uno come poesia, e nell’altro come recita e finzione. Lo dimostrano in questo video, bene acconciato anche nella tecnica e nella regia, comprendente due avvertite e singolari poesie. Si tratta, come si evince dal titolo di “Ora sei più bella e un Amore”.

Sono entrambe dedicate alla donna ideale, che in questo caso anche concreta, ossia la sua metà, con la quale ha condiviso appieno la vita, l’amore e la genitorialità, rendendoli felici e sereni. Quando si è così non conta tanto il tempo che passa e l’età, quanto i sentimenti che si provano, che sono pari a quelli della prima conoscenza e scoperta. Anzi, nel caso si trasformano in dolcezza e tenerezza, quando tra le rughe e il viso dell’amata intravede le stagioni della vita e della natura, ora offuscata da nubi, ora da sereni improvvisi, ora da piogge impietose, ora dalla freddura; e ancora: da sconfinati campi di grano ingiallito, da prati verdi e costellati di fiori, da distese aride e quant’altro. Pari pari tali trasformazioni appaiono sul viso dell’amata, ora sorridente ed allegro, ora triste e cupo, ora intriso di lacrime.

Tutto questo appare chiaro nella composizione dedicata ai settant’anni della sua compagna e forse ancor di più in Un amore, l’amore sconfinato ed unico della sua vita. Una situazione piuttosto rada di questi tempi, con amori che fioriscono e sfioriscono alla giornata, oppressi dal “mordi e fuggi” del consumismo odierno e dalla perdita e dispersione dei valori, un tempo concentrati e coltivati nella famiglia. Comunque sia, a dare il tocco decisivo all’ascolto e visione di questo video, ci pensa, oltre alla musica appropriata, soprattutto la voce calda ed armoniosa di Caiafa, che convince e ti avvince dall’inizio alla fine. Buona visione!

CLICCA QUI per vedere il video.