Matteo Masciale (Pd): «Infermieri e operatori sanitari di “Casa Sollievo” ancora senza bonus-Covid, inaccettabile!»

Print Friendly, PDF & Email

“E’ assolutamente inammissibile che gli infermieri e gli operatori dell’ospedale “Casa Sollievo” della Sofferenza di San Giovanni Rotondo non abbiano ancora ricevuto l’indennizzo per quanto svolto, e per quanto ancora stanno svolgendo, nella lotta al Coronavirus”.

È quanto dichiara il consigliere comunale di San Giovanni Rotondo e candidato al Consiglio Regionale della Puglia, Matteo Masciale, che aggiunge: “Chi è stato ed è ancora impegnato in prima linea nell’emergenza Covid-19, che ha operato e sta tuttora operando con un elevato spirito di sacrificio e di civico servizio, in condizioni, oggettivamente difficili e mettendo a rischio la propria stessa vita, non può essere dimenticato e soprattutto umiliato in questo modo”.

“Mi sento loro vicino – continua il candidato alla Regionali – e farò di tutto affinché venga immediatamente corrisposto l’indennizzo concordato. Presto chiederò un incontro al Presidente Emiliano e ai vertici di Casa Sollievo della Sofferenza perché si ponga fine a questa assurda attesa e vengano retribuiti rapidamente questi valorosi professionisti che da ormai quattro mesi sono in prima linea nel contrasto alla pandemia” ha concluso Masciale.