San Marco in Lamis, Alessio Villani: «Un Paese senza programmi è un Paese senza futuro»

Print Friendly, PDF & Email

Nota a cura del Consigliere Comunale Alessio Villani (Fratelli d’Italia)

Siamo alla vigilia di un importante momento politico-amministrativo della nostra San Marco: oggi ci sarà il Consiglio Comunale per l’approvazione del bilancio di previsione, ultimo di questo quinquennio.

Il bilancio di previsione è un po’ il cardine intorno a cui ruota la vita dell’amministrazione. Esso esprime, infatti, la gestione delle entrate e della spesa del nostro comune nel corso dell’anno solare di riferimento.

Al bilancio di previsione vanno allegati numerosi atti tecnici ed il più importante è sicuramente il Documento Unico di Programmazione (DUP), l’atto con cui l’ente traduce gli obiettivi politici dell’amministrazione comunale nelle scelte di bilancio (SIC!).

In estrema sintesi, ciò che l’amministrazione farà durante il corso dell’anno.

Siamo all’epilogo del mandato elettorale e sinceramente, nel richiamato documento, mi aspettavo di trovare qualche piccola risposta a qualcuna delle tante questioni ataviche irrisolte, conosciute da tutti e puntualmente rilevate e sollecitate, anche con proposte risolutive in tasca. Qualche iniziativa degna di essere annoverata come strategia politica di rilancio del territorio: Dico UNA, almeno UNA. Sono sconcertato! Dopo cinque anni di amministrazione siamo ancora agli albori: sempre gli stessi irrisolti problemi da affrontare.

Il nulla mischiato col niente.

Dalle tante gare d’appalto per l’affidamento di forniture e servizi da espletare – perennemente affidate in proroga ai medesimi soggetti (verde pubblico, centro aperto Polivalente, cimitero comunale) , alla questione trasporto pubblico locale, agli immobili comunali da valorizzare e ai recuperi del credito da avviare.

Nessuna iniziativa messa in campo, ad esempio, per verificare la congruità della spesa e le economie di gara del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani! Eppure, se non mi sbaglio, è una delle voci di bilancio “che pesa” più delle altre sulla testa dei cittadini.

Ancora una volta nessuna strategia per il rilancio del Parco dei Dinosauri. Sono anni che la struttura “pilota”, intesa come volano per il rilancio economico delle aree interne del Gargano, attende di essere REGOLARMENTE affidata.

Addirittura dai documenti di bilancio apprendo che l’amministrazione comunale prevede di incassare per l’anno 2021 la modica cifra di 100,00 euro!!!!!!! Ma come è mai possibile una cosa del genere se il Sindaco, qualche tempo fa, a ragion veduta, annunciava alla comunità sammarchese che il parco attrattivo aveva superato i 200.000 ingressi??!!

E ancora: quale piano per il mercato coperto di Via Carlo Rosselli? Un immobile in continuo deperimento che costa alle casse comunali circa 16.000,00 euro anno ed è improduttivo e non  adeguato sotto il profilo igienico sanitario, e da qualche mese, a causa della diversa destinazione del finanziamento per l’adeguamento e della esclusione dell’immobile dal documento strategico del commercio, non è nemmeno più un luogo autorizzato per l’espletamento dell’attività di vendita!!! 

Dov’è finita la visione programmatica di conurbazione del trasporto pubblico locale proposto assieme al comune di San Giovanni Rotondo al nuovo piano di bacino dei trasporti?!?

Questo modo di intendere la gestione della cosa pubblica ha prodotto e produrrà effetti nefasti per la crescita economica, la stabilità e lo sviluppo di una comunità che vuole crescere.

Insomma, si continua a nascondere la polvere sotto al tappeto.