Brucellosi nel Gargano, c’è la convocazione in prefettura

Print Friendly, PDF & Email

La brucellosi nei bovini continua ad essere un problema, nonostante la riduzione del 30 per cento dei casi. Secondo gli ultimi dati disponibili i comuni con il maggior numero di aziende positive sono: San Marco in Lamis (11, con oltre 50 capi positivi su 4908), San Nicandro Garganico (7, con oltre 60 capi positivi su 3737), Apricena (4) Rignano Garganico (3), Monte Sant’Angelo (3) San Giovanni Rotondo (2) e Cagnano Varano (1)

Se il mondo agricolo del Salento è alle prese con il batterio della Xylella fa­stidiosa, incubo per gli ulivi secolari simbolo del territorio pugliese, sul Gargano sono gli allevatori a soffrire.

Sul­la Montagna del Sole è la brucellosi a danneggiare soprattutto le imprese zootecniche più piccole. Una situazione che vede focolai sparsi un po’ ovunque, tanto da spingere il prefetto Mariani a convocare, “per la risoluzione della problematica” , i sindaci dei comuni più colpiti unitamente ai vertici del  Servizio Veterinario della Asl Fg,  Regione Puglia  e Parco del Gargano.

La riunione, avente ad oggetto “Brucellosi nel Gargano – Pascoli da recintare”, avrà luogo venerdì 26 ottobre, alle ore 10.00, presso la Prefettura di Foggia.