Presunta violenza sessuale su una paziente, arrestato infermiere di “Casa Sollievo della Sofferenza”

Un infermiere di quasi 60 anni, in servizio nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo, è stato arrestato dai Carabinieri e posto ai domiciliari su disposizione della Procura con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente della stessa struttura sanitaria.

L’uomo, le cui generalità non sono state rese note per tutelare la vittima, è stato sospeso dal lavoro e nei suoi confronti è in atto la pratica di licenziamento. La vittima, subita la violenza, ha immediatamente chiesto aiuto ai medici di San Giovanni Rotondo che hanno informato dell’accaduto i militari. Gli inquirenti sostengono che l’infermiere avrebbe effettuato pratiche sanitarie non di sua competenza e, tra le altre cose, molto invasive. (immediato.net)