Tornano “LI VOCE DE JINTE”, a Natale “Vurria che chiuvessene maccarune”

Print Friendly, PDF & Email

Si attende spesso un miracolo. O un qualcosa che gli somigli. Soprattutto di questi tempi, quando c’è rimasto ben poco nel nostro paese. La prossima commedia del gruppo teatrale sammarchese si basa su questo: crisi. In tanti sensi.

Siccome amiamo tanto San Marco, speriamo tutti i giorni che qualcosa succeda per ritornare ai vecchi fasti. Di quando il nostro centro era rinomato in tanti settori, ma nel tempo è tutto scomparso. E speriamo che questo momento così tanto negativo non continui.

E quindi, per risollevarci un po’, abbiamo pensato di ambientare la prossima commedia nella San Marco di una volta, dove due giovani cercano di costruirsi il proprio futuro. Partendo da molto lontano, e ripercorrendo le loro origini… Ci fermiamo qui con la nostra anteprima, prossimamente altri indizi…

Vi aspettiamo dal 26 al 30 dicembre 2018 ore 20,30 presso il teatro Giannone.

Mario Ciro CIAVARELLA AURELIO