San Marco in Lamis, ACLI: in un libro l’esperienza di Contessa

Si affaccia al mondo della scrittura anche un nipote (d’arte) del grande letterato sammarchese, Pasquale Soccio. Si tratta di Sebastiano Antonio Contessa, docente di lungo corso si Storia e Filosofia presso il Liceo Classico “P.Giannone” del posto, ora in pensione.

. Per gli amici il suo nome corrente è “Ninuccio”, noto anche col nomignolo Berlusconi, non per motivi politici, bensì per aver inventato al pari di  lui, una TV locale, Tele Acli Sammarco,  e poi solo Telesammarco, con  sede in Corso Matteotti presso la sede del succitato sindacato e negli ultimi anni in locale proprio. Non a caso titolo e contenuto del volume (Le Acli a San Marco in Lamis) coincidono con la storia, la politica e la cultura respirata ed ispirata all’esperienza locale delle Acli. Qui sino a qualche anno fa venivano trasmessi, registrati o in diretta, i dibattici politici, portando in tutte le case i volti e i punti di vista dei vari personaggi che si sono succeduti nel corso degli anni alla direzione dei partiti locali e negli alti scranni di Palazzo Badiale, sede del municipio cittadino. Chi scrive è stato per alcuni anni direttore responsabile dell’emittente. Per qualche tempo sono stati creati e trasmessi persino dei Telegiornali con speaker, Antonella Massaro ed altre intraprendenti giovani. Piuttosto seguite le tribune politiche  di Michele La Porta, conoscitore e spulciatore delle più intrigate questioni locali. Indispensabile e tangibile il ruolo svolto da Domizio Nardella, in veste di operatore tecnico, onnipresente con la sua macchina da presa in ogni dove e negli studi. La TV in parola si è occupata anche di spettacoli teatrali, per lo più inventati e diretti da Mario Ciro Ciavarella e con attori quasi tutti  di marca “aclina”, come Pasquale Accadia ed Angelo Bonfitto, il primo attivo dirigente del sodalizio – patronato sul piano locale e provinciale. Il volume è in vetrina per i tipi delle Edizioni del Rosone in Foggia, casa editrice assai vicina alla Fondazione “Angelo e Pasquale Soccio”e alle sue iniziative più eclatanti. Il tutto sarà ufficialmente presentato, sotto la conduzione e moderazione di Matteo Coco, lunedì 17 dicembre, alle ore 17,30, presso l’accogliente e moderno Auditorium della Biblioteca Comunale, ubicata in Piazza Carlo Marx,1. Si alterneranno ai microfoni: Raffaele Cera, emerito preside presso i Licei; Antonio Russo, dirigente nazionale delle Acli e Don Tonino Tenace, sacerdote assai vicino al movimento cattolico in menzione. Va da sé che l’iniziativa odierna, ritenuta assai importante da ogni punto di vista, è patrocinata dall’Ente locale. Ad Maiora!

Antonio Del Vecchio