L’arte del ferro e una bici rosa saluterà il Giro d’Italia a San Marco in Lamis

Print Friendly, PDF & Email

Le asperità delle montagne del nord, le rotondità delle colline del centro-sud, il tricolore nazionale e una bici da corsa verniciata di rosa. Il tutto per salutare la carovana del Giro d’Italia che domani, 16 maggio, nella sesta tappa da Cassino a San Giovanni Rotondo (la seconda più lunga della 102a edizione della Corsa Rosa), attraverserà Rignano Garganico e transiterà anche a San Marco in Lamis.

«L’installazione artistica è stata ideata e progettata da Matteo Canzio, designer di San Marco in Lamis e amante delle due ruote. La struttura, inoltre, è stata realizzata dalla Delux Fer di De Luca Vincenzo e donata ai sammarchesi in omaggio del Giro d’Italia», racconta a Sanmarcoinlamis.eu l’assessore ai Lavori Pubblici, Alessio Villani, presidente del Distretto Urbano del Commercio.

L’opera, che ha già incuriosito residenti e passanti, è stata posizionata nel tornante in prossimità della caserma dei carabinieri, là dove partirà la volata in direzione della città di San Pio.