Il Pd non molla: “San Marco si rimette in gioco”

Print Friendly, PDF & Email

Eppure vi è del buono nella nostra cittadina. Poichè le notizie che giungono aprono le menti e i cuori alla speranza e all’ottimismo.

È quanto affermato in un comunicato, a firma della locale sezione del Partito Democratico – “D. Compagnone”, appena giunto in redazione che continua:

Non ci sono solo progetti che riguardano l’esistente e la sua tutela, che pure sono importanti, è il caso del Balilla e di Palazzo Badiale per i quali è imminente l’inizio dei lavori (con qualche ritardo per la giusta condivisione della problematica connessa alla sistemazione di uffici, bambini, docenti, ecc.). Ora con il progetto “Le vetrine del Gargano” – oltre 2 milioni e mezzo di euro assegnati al nostro comune – si può ritornare a pensare a rimettere in moto economia, lavoro, società.

Si tratta infatti di realizzare opere di urbanizzazione per attività connesse alle piccole imprese e all’artigianato, su cui S. Marco ha fatto la storia produttiva, e non solo, del Gargano e dell’intera Provincia di Foggia. Viene ancora una volta premiato il lavoro di squadra dell’intera coalizione che amministra la nostra città, ma anche la fattiva collaborazione con i soggetti delle istituzioni superiori.

Noi del Partito Democratico sappiamo bene quanto sia difficile operare in condizioni di dissesto finanziario, e questo non va dimenticato, ma crediamo che il lavoro del Sindaco e dell’intera coalizione cominci a dare i frutti sperati. Questo de “Le vetrine del Gargano” è un segnale importante. Ne siamo certi altri seguiranno, si legge a conclusione della nota.