“Anche tu”, l’ultimo componimento del giovane poeta sammarchese “Alexis”

Print Friendly, PDF & Email

Torna a scriverci il giovane poeta sammarchese “Alexis”. Si intitola “Anche tu” il suo ultimo componimento.

ANCHE TU

Tutta Sammarco impazzava per strade, piazze, vicoli e

vicoletti nella notte “Cchiu’

 fa notte e cchiu fa forte”.

La gente si aggirava festosa,

tumultuosa, tra stand e punti

di ristoro, ascoltava musica e

poesia. Nessuno mancava.

Camminavo tra la folla,

ancora estraneo e isolato

dal mio cuore, per poterti

incontrare.

A cchiu’ fa forte, ti ho

vista, mi hai visto, ti ho

sorriso, mi hai sorriso.

Eri bella e radiosa.

Mi sono avvicinato, ho

allargato la mano e

allungato l’indice per

sfiorare la tua.

Magica notte: anche tu,

stesso mio pensiero,

hai allungato il dito e ci

siamo toccati.

Il più bel respiro della

vita si è acceso tra noi:

quel tocco innocente

ci ha resi l’un per l’altro.

Non più estraneo, mi sono

immerso nella folla sino ai

primi bagliori dell’alba.

La notte volevo non finisse

mai.