Stefano Tacconi al Garden Center di San Giovanni Rotondo

Print Friendly, PDF & Email

“Manco a Milano si vedono impianti simili….”. E’ il complimento di Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus, ospite d’onore dell’inaugurazione della costruenda cittadella dello sport in contrada “Tre Carlini” (strada statale 272) a San Giovanni Rotondo della Garden Center andata in onda giovedì 29 agosto 2019.

“Iniziative simili aiutano la diffusione dello sport” è la sottolineatura di Elio Sannicandro, Coni Puglia. “Sono favorevolmente impressionato dalla qualità degli impianti” è il parere del presidente del CONI Puglia Angelo Giliberto. Soddisfatto per la riuscita della serata il fiduciario Coni Stefano De Bonis, che ha curato interamente l’iniziativa. A presentare la serata il giornalista Rai Sport Amedeo Goria.

L’appuntamento per il taglio del nastro, fissato per le ore 19,30, è stato preceduto dal rito di benedizione religiosa ad opera di frate Carlo Laborde, guardiano del Convento di San Pio da Pietrelcina. La cerimonia, patrocinata dal CONI Puglia e dalla città di San Giovanni Rotondo, ha visto la presenza delle autorità sportive, delle autorità cittadine (il sindaco Michele Crisetti, il presidente del Consiglio Salvatore Ricciardi e l’assessore allo sport Antonio Cafaro) e delle autorità militari (questore Antonio Lauriola).

Divertente il “dialogo” tra Tacconi e i bambini andato in onda subito dopo l’inno di Mameli ed un breve video delle parate del vice di Zenga ai tempi del Mondiale Italia 90: quest’ultimi lo hanno tempestato di domande sul suo passato calcistico. Hanno voluto finanche sapere “quanti gol hai subito da Maradona?” “Quattro” è stata la risposta del gigante bianconero, che ha cenato al tavolo delle autorità con i vertici politici amministrativi della città di san Pio.

Il Sud Italia, e non solo il Gargano e la Puglia, si è così arricchito di un nuovo gioiello impiantistico sportivo sul fronte della qualità dell’offerta del settore. “Un ringraziamento va a chi ha deciso di investire per dare qualità al territorio” è stata la dichiarazione del sindaco Michele Crisetti.

Francesco Trotta