XIII “Festa del Volontariato” del CSV Foggia, premiata l’Area Verde “F. M. Tiscia” di San Marco in Lamis

Print Friendly, PDF & Email

I proventi del premio, circa 150 euro, verranno utilizzati per riparare la recinzione del campetto polivalente. Decine di associazioni e centinaia di volontari coinvolti. Tanti gli ingredienti di una ricetta vincente: riflessioni, intrattenimento, promozione, musica. Il Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese: “Il dono non è un’utopia, esiste e si perpetua attraverso tanti piccoli atti quotidiani che occorre apprezzare e valorizzare”.

Un’edizione ricca di momenti di riflessione e buone notizie. Bilancio più che positivo per la XIII “Festa del Volontariato” del CSV Foggia che, per due giorni, ha animato l’isola pedonale del capoluogo daunio grazie all’attività di decine di associazioni e di centinaia di volontari.

Tre classi di studenti del “Lanza-Perugini” hanno partecipato alle attività di sensibilizzazione del sabato mattina: dopo la presentazione del concorso “Arte per la vita”, sono stati coinvolti nei progetti “Biblioteca vivente” e “Salviamoci la pelle”, quest’ultimo a cura della Coop. SCS, Salute Cultura e Società. Gli stessi alunni, insieme con volontari e cittadini, hanno poi scoperto le novità del nuovo bando del SCU grazie al workshop “Le voci del Servizio Civile: un’opportunità da cogliere”.

Nel pomeriggio di sabato, alla riapertura degli stand, addetti ai lavori ed esperti si sono confrontati nell’ambito della tavola rotonda “Costruire la legalità: germogli di cittadinanza attiva”; la giornata si è conclusa con la travolgente animazione del gruppo folkloristico “Circolo Circasso” dell’Ass. Musica è….

La domenica mattina si è registrata grande partecipazione al momento delle premiazioni. Particolarmente toccante quella relativa al concorso “Volontariato informale”. Primo premio per i giovani studenti della II B della scuola media “Pio XII” di Foggia. “Nonostante la giovane età – la motivazione – tutti gli alunni hanno contribuito con grande sensibilità all’integrazione della compagna di classe Denise, affetta da disabilità, in aula e in orario extrascolastico. Le azioni quotidiane dei giovanissimi studenti rappresentano un esempio per i coetanei e non solo”.

Premiate anche alcune famiglie della Zona Starale di San Marco in Lamis, che hanno riqualificato un’area verde degradata. Si tratta dell’Area Verde dedicata al piccolo “F. M. Tiscia”, una zona periferica messa completamente a nuovo grazie al costante impegno dei residenti capeggiati dai coniugi Antonio Ianzano e Michela Siciliano. Determinate anche l’apporto economico di alcuni esercenti del luogo. I proventi del premio, circa 150 euro, verranno utilizzati per riparare la recinzione del campetto polivalente.

Premiati, inoltre, i ragazzi della “Locanda” di Foggia che danno sostegno a coetanei in difficoltà, bisognosi di ascolto e amicizia e i membri del Comitato “Torremaggiore Mia”, che hanno adottato Largo Fosse, riqualificando lo spazio e prendendosene cura periodicamente.

Premiati i vincitori del bando “Volontariato&Impresa”. Primo posto per il Banco Alimentare della Daunia “F. Vassalli” Onlus, charity partner dell’evento Libando dal titolo “Cibo e Riciclo”. Riconoscimenti anche per l’Ass. iFun, per la piattaforma iDO che vede il coinvolgimento di sette partner; ANFFAS Torremaggiore per un programma di inserimento lavorativo con la “Rubino petroli”; Coop. Scurpiddu per il progetto educativo sperimentale “Felici di natura”, in collaborazione con l’Azienda agricola “Orto Sud”; il Cuore Foggia che, in collaborazione con ERA provinciale, ha realizzato “reparti a misura di bambino” negli Ospedali Riuniti di Foggia; LIPU Puglia per “I Falchi del Grano”, in collaborazione con la Fondazione “Siniscalco Ceci” e l’Azienda Agricola “Pedone” e, infine, Meravigliosi Doni che ha curato l’inserimento lavorativo di persone con disabilità in un pastificio locale, in collaborazione con la Coop. Eden e il Comune di Troia.

Le premiazioni si sono concluse con la consegna di una targa a realtà dell’associazionismo che si sono particolarmente distinte nel corso dell’anno: ERA Ambiente Foggia; Alternativa Arte; ERA Roseto Valfortore; Radio Club Biccari; Confraternita di Misericordia di Foggia; Banco Farmaceutico e AIL.

Nel corso della mattinata, inoltre, Luigi Patella, dell’area consulenza CSV Foggia, ha presentato la “Polizza Unica del Volontariato”.

Nel pomeriggio, l’Ass. Il Veliero ha organizzato il convegno “Interventi assistiti con gli animali (I.A.A.). Esperienze e risultati del Progetto ‘L’amico Cavallo’”.

La festa si è conclusa con l’intrattenimento musicale a cura degli “Zero 33” che hanno allietato i tanti cittadini presenti con un “Evergreen medley”.

“Volontariato, comunità, solidarietà, voglia di stare insieme – sottolinea il Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese – sono solo alcuni dei concetti alla base di questa grande manifestazione. In un’atmosfera informale e coinvolgente le realtà dell’associazionismo hanno incontrato i cittadini e si è registrato uno scambio importante. Al centro, il concetto del dono: non è un’utopia, esiste e si perpetua attraverso tanti piccoli atti quotidiani che occorre apprezzare e valorizzare. Per questo motivo la ‘Festa del Volontariato’ nasce come un progetto di animazione e promozione, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo del benessere sociale. Proprio in quest’ottica, abbiamo voluto premiare non soltanto volontari attivi ma anche gruppi informali che mettono il proprio tempo libero a disposizione dell’altro. A breve inizieremo l’organizzazione della prossima edizione, per cui già stiamo pensando a importanti novità”.