“Parchirifiutifree”, convegno a Monte Sant’Angelo

Print Friendly, PDF & Email

Presso sede Ente Parco venerdì 18 ottobre ore 10,30. Campagna promossa da Ente Parco del Gargano e Legambiente

Nuovo ed ennesimo convegno finalizzato a sensibilizzare – sul delicato tema dei rifiuti in area Parco – i circa duecentomila cittadini dei diciotto Comuni (Mattinata, Monte Sant’Angelo, Manfredonia, Vieste, Peschici, Vico del Gargano, Rodi Garganico, San Nicandro Garganico, Cagnano Varano, Apricena, Serracapriola, Rignano Garganico, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Ischitella, Vieste, Isole Tremiti, Lesina) ricadenti all’interno del perimetro dell’area protetta (120mila ettari). La organizzazione è appannaggio di Parco Nazionale del Gargano e Legambiente. L’appuntamento (per tutti) è fissato per venerdì 18 ottobre 2019 alle ore 10,30 presso la sede dell’ente Parco Nazionale del Gargano in via Sant’Antonio Abate a Monte Sant’Angelo. Il dibattito mira ad illustrare le finalità della nuova campagna “Parchirifiutifree” (realizzata in sinergia tra Legambiente ed ente Parco) sintetizzate in lotta all’abbandono dei rifiuti nei parchi e sensibilizzazione dei cittadini sull’importanza di tutelare le aree protette con strumenti di prevenzione e azioni di cittadinanza attiva. Nutrita la partecipazione di rappresentanti del mondo delle istituzioni e di quello associazionistico. Annunciati gli interventi di Pasquale Pazienza, presidente del Parco Nazionale del Gargano (in sella dal 5 agosto 2019); Nicola Gatta, presidente della Provincia di Foggia; Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia (ricopre anche la carica, dall’agosto scorso, di presidente del Parco nazionale dell’Alta Murgia, il secondo parco nazionale della regione Puglia, dopo quello del Gargano); Pierpaolo d’Arienzo, sindaco del Comune di Monte Sant’Angelo; Claudio Angeloro, colonnello dei carabinieri forestali; Mario Palmieri, maggiore dei carabinieri forestali; Rocco di Brina, presidente della Comunità del Parco Nazionale del Gargano; Biagio Di Iasio, presidente GAL Gargano e Giovanni Terrenzio, presidente del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano. “Parchirifiutifree” è un percorso in 17 tappe nei Comuni del Parco Nazionale del Gargano – habitat ricco di specie animali e vegetali – con l’obiettivo di stimolare attività concrete di raccolta e monitoraggio dei rifiuti. Presentata lo scorso 4 ottobre a Bari presso la Presidenza della Regione Puglia, “Parchirifiutifree” comincerà a metà ottobre e terminerà a metà novembre. L’iniziativa è volta ad ampliare la conoscenza delle diverse tipologie di rifiuti presenti nel Parco del Gargano e contrastare l’illegalità connessa all’abbandono di rifiuti speciali, ingombranti o pericolosi.

Francesco Trotta