Il prof. Antonio Bevilacqua riceve un importante riconoscimento

Print Friendly, PDF & Email

di Antonio Daniele

Nell’ambito della rassegna Sotto le Stelle di Capitanata si è svolta, nella cornice di Villa Nocelli di Lucera, la consegna del Premio Enogastronomico. Il premio, giunto alla sua settima edizione, vuole premiare le tante eccellenze della nostra terra di Capitanata che con fatica riescono a conquistare le tavole e i palati di fuori Regione. Con grande sorpresa si vedono tanti volti giovani che non vogliono abbandonare questa terra e facendosi carico delle aziende di famiglia, si rinnovano e creano passione e opportunità di lavoro in questo campo.

Durante la serata è stato dato il premio alla carriera al sammarchese prof. Antonio Bevilacqua, Professore associato di Microbiologia Agraria, Alimentare e Ambientale presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università di Foggia.

Il prof. Bevilacqua si occupa di microrganismi utili e alteranti negli alimenti, uso di nuove tecnologie per prolungare la vita commerciale degli alimenti (composti naturali, alte pressioni, trattamenti non convenzionali), modellazione del comportamento dei microrganismi degli alimenti, formulazione di nuovi prodotti alimentari. Il lavoro del prof. Bevilacqua è stato apprezzato in tante sedi, tanto da aver ricevuto, nonostante la giovane età di professore e ricercatore, riconoscimenti e premi.

Il prof. Bevilacqua è anche delegato del Dipartimento per l’Alternanza Scuola Lavoro, intrattiene da diversi anni rapporti privilegiati con gli Istituto Secondari della Provincia di Foggia e non solo, per un orientamento consapevole degli studenti. Inoltre, il prof. Bevilacqua è molto attivo nell’associazionismo. Attualmente ricopre la carica di Presidente parrocchiale di Azione Cattolica nella sua città di S. Marco in Lamis.