La Swing Club festeggia 30 anni di attività

Print Friendly, PDF & Email

Trent’anni di ininterrotta attività ludica e creativa

Nella ricorrenza del trentennale della fondazione, la Swing Club di San Marco in Lamis, scuola di ballo creata da Michele Giuliani (Mikalett) ha organizzato ieri un party per ricordare l’evento con soci, amici e sodali dell’Associazione, presso un ristorante della zona.

Per l’occasione viene pubblicata una nuova edizione, riveduta e corretta, del poemetto “La Luce” che, molti ricorderanno, già presente nel volume Il visionario impertinente, pubblicato cinque anni fa.

Incorniciato da una stupenda ed iconica immagine di Sara La Porta (scatto di Eshter La Porta) in copertina, il volumetto raccoglie i pensieri del suo Autore, attraverso la visione scaturita da un torrenziale sogno dalle proporzioni ciclopiche. In realtà sono i segni del suo visionario bisogno di raccontare la realtà attraverso le figure sfuggenti di un viaggio dalla fantasia più estrema, trasformando fatti e luoghi in desideri intimi, nascosti e quindi irrealizzabili per definizione.

Tuttavia egli immagina un mondo futuribile dove, per esempio, non ci siano più guerre, dove al posto delle chiese ci siano campi da giochi, palestre educative, conventi trasformati in ostelli, anche il buon governo cittadino, dove la felicità e la libertà diventino i primi obiettivi nella vita di ognuno. Insomma il luogo dell’anima ideale dove tutto è possibile almeno con l’immaginazione.

Michele Giuliani maestro di ballo possiamo considerarlo una grande risorsa per il nostro paese. La sua visione (questa si terrena) di inventarsi, appunto trent’anni fa, una palestra ludica che, attraverso il ballo, diventasse un luogo di incontri e di aggregazione se agli inizi poteva sembrare difficile soltanto immaginarlo, oggi può considerarsi una delle realtà più feconde (e brillanti) del paese. Una certezza che trova riscontri attraverso la costituzione di un corpo di ballo le cui qualità hanno permesso finora di ottenere risultati importanti sulle piste da ballo di importanti gare regionali.

Una realtà che potuto finora soddisfare il desiderio di molti nella condivisione di nuove esperienze, diverse, energiche, creative, sicuramente positive e ricche di attrattive, oltre a dare risultati utili anche in termini di benessere fisico e psichico.

Auguri da parte della Redazione.

Luigi Ciavarella