Strage San Marco, Pellegrini: “Emessa prima condanna”

Print Friendly, PDF & Email

“Un po’ di giustizia per le famiglie delle vittime della Strage di San Marco. È stata emessa la prima condanna, a 2 anni e 8 mesi, per Luigi Palena, a cui è stata riconosciuta anche l’aggravante mafiosa”, dice in una nota il senatore foggiano del M5S, Marco Pellegrini.

“Palena è stato ritenuto colpevole di porto e detenzione di pistola e, secondo le ipotesi accusatorie, era vicino a Giovanni Caterino, accusato di essere il basista della strage del 9 agosto che costò la vita a quattro persone, cioè il boss Mario Luciano, il cognato Matteo De Palma e due vittime innocenti, i fratelli Aurelio e Luigi Luciani.

Abbiamo il dovere di non dimenticare, abbiamo il dovere di pretendere giustizia e di portare nei nostri cuori chi, come i poveri fratelli Luciani, ha perso la vita o chi attende sia fatta giustizia, in primis le famiglie dei Luciani. La strada è lunga ma la mafia non vincerà“, conclude Pellegrini membro, tra l’altro, della commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie.