San Marco si risveglia inaspettatamente sotto la neve

Print Friendly, PDF & Email

Imbiancato il Santuario di San Matteo, la frazione di Borgo Celano e Monte Sant’Angelo dove il sindaco ha ordinato la chiusura delle scuole.

Risveglio sorprendente per i sammarchesi questa mattina che hanno ritrovato la città ricoperta da un sottile strato di neve caduta alle prime ore del giorno. La coltre bianca si è posata anche sui rilievi circostanti, sul Santuario di San Matteo e la frazione di Borgo Celano. Neve anche a Monte Sant’Angelo dove il sindaco D’Arienzo ha disposto la chiusura delle scuole anche a causa dell’allerta per il forte vento.

Non sono stati segnalati particolari disagi alla viabilità e tutto si sta svolgendo regolarmente in paese anche perché ci ha pensato poi il sole a sciogliere il tutto e portare via la dama bianca che stamattina ha voluto fare una sorpresa alla città e a tutto il Promontorio.

Foto dal web